• 0 commenti
  • 05/06/2022 23:20

Basketball Club Lucca affida l’incarico di primo allenatore della squadra di C Gold a Francesco Nalin.

Questa scelta è stata fatta in continuità con il percorso intrapreso in questi anni, volto a valorizzare le eccellenze del vivaio e a formare allenatori capaci e preparati. A tal proposito il profilo di coach Nalin, arrivato al BCL la scorsa stagione, si è rivelato il più adatto a portare avanti questo percorso anche in questo nuovo importante ruolo.

 

Francesco Nalin nasce a Lucca nel 1992 e, dopo una carriera da giocatore in maglia Pallacanestro Lucca, da anni ormai si dedica al ruolo di allenatore.

Nonostante la giovane età, ha già una discreta esperienza: oltre ad aver sempre allenato squadre senior nelle categorie minori, dalla promozione alla serie D, da anni lavora nei settori giovanili lucchesi con l'intento di sviluppare giocatori e di trasmettere ai ragazzi la giusta mentalità sportiva.

Sulla base di queste esperienze, l’anno scorso il BCL ha deciso di affidargli l’incarico di allenatore dei gruppi di Eccellenza e di assistente della squadra di serie C. 

Quest'anno il salto definitivo a head coach della prima squadra.

 

Queste le parole di Coach Nalin:

 

Come hai preso l'offerta di primo allenatore, te lo aspettavi? Quali sono le tue prime impressioni ?

“Sinceramente durante l'anno non solo non me lo aspettavo, ma nemmeno ci pensavo: sono stato molto concentrato sul lavoro da svolgere con le giovanili. Nonostante questo, sono molto contento di aver ricevuto questa proposta perché ciò dimostra che il lavoro che ho svolto durante tutto l’anno è stato apprezzato. Chiaramente avendo sempre allenato senior mi sono sentito subito pronto, ma fondamentale è stata anche l'esperienza come assistente in C di quest'anno: per questo ci tengo ringraziare Alberto Tonfoni, che rincontreremo sui campi da gioco e che è stato prezioso per la mia crescita.”

 

Cosa ne pensi di progetto BCL che punta a valorizzare le proprie risorse interne?

"La qualità del progetto che stiamo intraprendendo dipenderà soprattutto dal lavoro che faremo a partire da ora. Dovranno essere i fatti a parlare. Quello che posso dire è che sento moltissima fiducia da parte della società, fiducia che spero con tutto me stesso di riuscire a ripagare. La cosa fondamentale sarà avere unità d'intenti con tutte le componenti della società.

Detto questo, essere scelto per allenare la squadra di basket maschile più importante della città, con questo suo importante progetto, è un motivo di enorme orgoglio: in questi ultimi 5 anni ho allenato tantissimi ragazzi di tutte le età e conosco praticamente chiunque in questa città che giochi a basket. Dalla prima divisione con gli Sky Walkers, a tutta l'esperienza con la Libertas, fino alla più recente con il BCL. Accettare questa proposta per me significa anche raccogliere tutta quello che si è seminato in questi anni: non solo da un punto di vista tecnico e sportivo, ma anche da un punto di vista di relazioni e di mentalità."

 

 

Qualche idea su come verrà allestita la squadra del prossimo anno?

"So cosa dobbiamo fare e so come il lavoro andrà impostato. Conosco i punti di forza di questa squadra, le potenzialità, ma anche quello che ci manca. Dal punto di vista dei giocatori fosse per me riconfermerei tutto il roster dell'anno passato, ma so che non è per niente scontato. In ogni caso è ancora presto, vedremo."



La società

Basketball Club Lucca

Gli altri post della sezione

Bcl – Mensana

Decima di campionato per ...