• 14 commenti
  • 07/11/2022 11:08

Il manifesto anticovid

Il Sindaco Pardini prenda le distanze in modo netto e chiaro dal manifesto affisso in via Martiri delle Foibe a S. Vito, che, non rispettando alcun metodo scientifico, riporta informazioni non documentabili e fuorvianti sull’uso dei vaccini, e metta fine ad ogni ambiguità sul tema, cosa che purtroppo non è avvenuta nella campagna elettorale per le amministrative quando, pur di strappare la vittoria al ballottaggio, ha cercato e ottenuto l'appoggio anche di frange estreme di no vax e negazionisti di ogni genere.

Sembra assurdo doverlo specificare oggi, dopo tutto quello che abbiamo passato in questi due anni, ma la campagna vaccinale, pur se condotta in emergenza, ha permesso di far fronte con efficacia al diffondersi dell’infezione da Covid 19. Il numero di reazioni avverse riportato a caratteri cubitali sul manifesto non vuol dire assolutamente niente, non essendo rapportato al numero totale delle somministrazioni (si parla di miliardi di dosi) e, soprattutto, non tiene conto della differenza fra reazioni avverse lievi e quelle più gravi. Come riportato dall'AIFA nell'ultimo rapporto sulla sorveglianza dei vaccini anti-covid19 (novembre 2022), in Italia l'81.5% delle reazioni avverse registrate sono di lieve entità per cui non hanno conseguenze rilevanti.

Il messaggio che si legge su quel cartellone, quindi, oltre che fuorviante e impreciso, è uno schiaffo a tutti gli italiani che hanno scelto di fidarsi della scienza e della ricerca e di fare, consapevolmente, un gesto di amore nei propri confronti e dei propri cari, specialmente quelli più anziani e fragili. Se qualcuno pensa che aver fatto il vaccino non sia servito a salvare migliaia di vite e a contribuire al rallentamento della virulenza e della pericolosità del virus nega la realtà e ogni evidenza scientifica. È un messaggio intollerabile da leggere ed è assurdo che sia stata concessa l'autorizzazione per affiggere un manifesto con un messaggio così altamente diseducativo.

L'amministrazione Pardini, quindi, a partire dal Sindaco in quanto responsabile della salute di tutti i cittadini, prenda pubblicamente le distanze ed esprima la sua contrarietà a un messaggio, che così come è espresso, è fortemente sbagliato, pericoloso e fuorviante.


Stefano Tomei

Segretario Circolo PD S. Anna


Daniela Melchiorre

Responsabile sanità PD Lucca

I commenti

Le simpatie politiche non c'entrano col covid, che non ha mai fatto distinzioni di etnia o nazionalità. Qui (o sui più recenti post circa l'ambulatorio no-vax aperto a Lucca) si deve discutere, di cosa pensiamo di questo manifesto. Io lo trovo provocatorio ma stuzzicante. Ci hanno riempito così tanto la testa di terrore mediatico che un sacco di gente è corsa a vaccinarsi senza pensare. E' davvero stato il vaccino a sconfiggere il covid? O abbiamo solo smesso di contare giornalmente morti e infetti? Se è quest'ultima, abbiamo smesso perché effettivamente sono meno, o solo perché è finito il Governo Conte che era stato il principale fautore di quella politica? Il covid è davvero sconfitto? O continua ad uccidere ma non ne parliamo? O addirittura non è mai stato letale quanto ci hanno detto? Stando ai numeri il covid ha infettato 1 persona ogni 12. Mentre 11 persone su 12 non lo hanno mai nemmeno visto. E tra gli infetti, la percentuale di morte è precisamente di 1 su 100. 99 su 100 sono stati male e poi sono guariti. Con questi numeri, valeva la pena paralizzare UN PIANETA PER DUE ANNI? Alcuni davanti a questa mia domanda si arrabbiano perché ho osato porla. Altri capiscono e chinano il capo. Altri ancora invece dicono serenamente di sì, e che tornando indietro lo rifarebbero. Io personalmente non so ancora decidermi. Questo perché ho due punti di vista inconciliabili che ancora non so domare. Da un lato mi interessano gli studi che sostengono che se il virus avesse potuto circolare liberamente sarebbero morte meno persone. Dall'altro penso che se tale previsione fosse stata sbagliata avremmo giocato con vite umane. Quindi non lo so. D'istinto, come carattere personale, io sono per la libertà e per l'accettarne ogni rischio. Inoltre disprezzo il sensazionalismo umano nonché il rancore morboso che la Razza Umana prova verso la propria mortalità, tale che ogni cosa che ce la ricorda viene resa spauracchio contro cui unirsi. Se proprio si dovesse essere spietatamente cinici, viviamo su un pianeta sovrappopolato che trabocca di anziani e malati e quindi era inevitabile che prima o poi qualche malattia si diffondesse rapidamente vista la densità di popolazione, ma non mi va di pensare che stiamo col culo sulle bombe in attesa della prossima pandemia. Voi che ne pensate? E che ne pensate (è un post più recente, c'era anche sui giornali e ora è anche sulla Voce di Lucca, si potrebbe continuare a commentare lì) di quell'ambulatorio no vax a Lucca?

anonimo - 10/11/2022 17:09

Lei associa i colori dell'Ucraina con i violenti. Su cosa basa tale associazione? L'Ucraina mi risulta invasa e violata da un esercito di violenti. Forse Lei è daltonico? I colori da associare con i violenti sono blu, bianco e rosso. O no?

Anonimo - 09/11/2022 00:25

Ma vi rendete conto che per colpa dei vaccini molte persone a 90 anni e passa, muoiono?
Se non si vaccinavano, arrivavano tranquillamente e senza problemi a 123 anni!
Fa ridere, vero?
Ora il virus si è abbassato notevolmente sia in potenza che in pericolosità, quindi, ora, è corretto fare delle riflessioni sulle possibili controindicazioni, soprattutto per i giovani e gli adulti di buona salute. Questo è il mio pensiero.

Anonimo - 08/11/2022 21:35

Le darei ragione su tutto non fosse che per il fatto che temo che la maggior parte delle persone verbalmente aggressive su La Voce di Lucca sia invece anziana, persone la cui rabbia non viene da carenza di sesso quanto da un antica abitudine ad essere molto coloriti nei diverbi, cosa comune al tempo dei nostri avi e oggi invece diminuita. O almeno quella è la mia impressione. Ci faccia caso, le persone verbalmente aggressive su questa testata in genere (non sempre, ma in genere) inneggiano a cose (fare meno casino il sabato sera, guidare più piano, temere il covid ecc) cui un giovane non inneggerebbe mai (sia ben chiaro che non sto dando né torto né ragione, la mia è una requisitoria circa gli argomenti, non la loro ipotetica qualità).

ps se le interessa, io sono quello del commento lungo "Io non sono vaccinato", e come spero potrà vedere, mi piacciono toni concilianti benché io esprima chiaramente le mie opinioni.

Anonimo - 08/11/2022 19:48

Leggo taluni commenti a seguito di questo post. E leggo taluni commenti su un giornalino online di questo allegro borgo di contadini un po' arricchiti (tal Lucca in diretta: meglio fosse in differita) a seguito della notizia della apertura di uno studio di consulenza per effetti avversi del vaccino e del covid.
Giovani, avete grossi problemi.
La cattiveria, forse dovuta o a mancanza di topa o a depressione cronica (non mi stupisce che questo villaggio sia al top italico nel consumo di xanax e di cocaina), vi trabocca da ogni orifizio. Siete sinceramente molto più preoccupanti del previsto. Che vite tristi che vivete.
E una cosa mi rincuora, solo una: chi commenta con violenza su questi temi, in genere, nei propri profili, sbandiera i colori dell'Ucraina.
Come dice il saggio: l'idiota è idiota in tutto e per tutto, mai in parte.
E non vi do dell'idiota per le vostre idee: quelle sono vostre ed avete il diritto sacrosanto di esprimerle. Ve lo do e me ne vanto per la violenza con cui vi esprimete: per la vostra, straordinaria e sbandierata cattiveria. Che vite luride che vivete, poverini. Come potrei, potremmo odiarvi: vi odiate già abbastanza per conto vostro.
L'unica cosa che posso augurarmi: che Dio possa concedervi tutto ciò che vi meritate. Ma tutto tutto, non un grammo di meno.
E può darsi che vi meritiate tutto il bene del mondo. Può darsi...

ANONIMO - 08/11/2022 15:28

Basta vaccini non sono obbligatori più perché hanno effetti collaterali e la gente ha imparato a scegliere basta dittatura i vaccini non si impongono o si diventa dittatura comunista come in Cina che vanno a stanarli

Neuro - 08/11/2022 12:12

Ma non si vergogna con il suo odio feroce? Augura a chi non l'ha fatto di finire intubato??? Io l'ho fatto tre volte e ho preso il Covid, sia prima di averlo fatto (quando il siero non esisteva), sia dopo averlo fatto. Auguro a tutti buona salute. A chi l'ha fatto e a chi non l'ha fatto.

Anonimo - 08/11/2022 01:11

Ma il manifesto, io penso, sarà stato affisso a pagamento come si fa per qualsiasi altro manifesto. Come i manifesti con culi, puppore, reggipuppore, profumi e affini. Per quale motivo il Sindaco o chi per esso dovrebbe dissociarsi da un manifesto messo da un privato?? Ma allora, se il partito nazista dell'Illinois diffondesse volantini in città il Sindaco avrebbe necessità di dissociarsi? Il Sindaco c'entra con quelli che hanno attaccato il manifesto di cui sopra allo stesso modo in cui c'entra con i nazisti dell'Illinois. Ovvero c'entra un tubo.

Anonimo - 08/11/2022 01:08

E nessuno della mia famiglia lo è. E stiamo tutti benissimo. Non serve provocare chi ha scelto di vaccinarsi. Lo hanno fatto per moda? Per terrorismo mediatico? Per paura? Per legittima precauzione? Lo hanno fatto. Io rispetto la loro scelta. Loro non rispettano la mia, ma la cosa non mi offende, esiste sempre un po' di campanilismo. Io ho fatto la mia scelta senza voler convincere gli altri. Ho scelto di non vaccinarmi perché da persona che ha studiato Biologia so che ogni medicina ha una lista infinita di effetti collaterali invisibili e quando ti dicono che una cosa è "sicura" vuol dire solo che è meno rischiosa della malattia, e quindi per cautela ho preferito stare attento a non prendere il covid piuttosto che vaccinarmi, ma non sono uno di quelli che crede che il vaccino contenesse un virus elaborato dal governo per farci il lavaggio del cervello, né credo che "andasse testato di più", il vaccino è perfetto così com'è, solo che nessuna medicina è totalmente priva di controindicazioni e va usata solo se necessaria. Laddove una persona abbia giudicato che per lei era indispensabile ha fatto bene a vaccinarsi. Io ho una salute forte e ho fatto attenzione a non ammalarmi, così ho giudicato che per me il vaccino non fosse necessario. A settembre ho avuto motivo di fare un controllo completo al riguardo ed è emerso che non ho mai avuto contatto col virus, quindi oltre a non essere mai stato male, non l'ho mai diffuso. Per me è ok, ma comprendo chi ha scelto di vaccinarsi, e anzi lo trovo più condivisibile rispetto ai NoVax più isterici, sebbene non condivida nemmeno il terrorismo mediatico.

Anonimo - 07/11/2022 22:51

Oh tomei infermiere trombato Alle elezioni, la libertà di e ad pressione è sancita. Poi non è contro il Covid ma contro il vaccino che è stato obbligato. Se sono così sicuri come mai ora non li obbligano più?.... Fatevelo ma non disturbate chi la pensa diverso.


W la democrazia

Ezio - 07/11/2022 21:02

Questa roba qui servirà sicuramente a far spazio e a rendere l'aria più ossigenata quando in futuro si ripeterà la solita pademia, magari con un virus più letale del Covid, ovviamente i novax continueranno la loro tiritera fino all'ultimo influencer, poi ci sarà il nulla!
ah ah ah ah ah

Anonimo - 07/11/2022 20:59

su via, da bravi. E' come se chi ha comprato il sale di Vanna Marchi si incazzasse con chi non l'ha comprato.
Istinto di sopravvivenza: occhio che ne ho visti sin troppi urlare e dire IO L'HO FATTO (scelta giusta e coerente. Che nessuno può e deve discutere) e poi schiantare al suolo morto stecchito per attacco cardiamo, magari a 30 anni.
Lo capisco: avete paura e siete arrabbiati.
Ma non arrabbiatevi con chi ha scelto diversamente da voi ma con chi vi ha convinto che fosse la strada, l'unica, giusta (non mi pare che lo sia: bastava curarsi). E se siete convinti che col vaccino non andate in ospedale, io vorrei dirvi che avete ragione e non sapete quanto vorrei farvi stare tranquilli. ma ahivoi il tappo ce lo mette l'istituto superiore di sanità che vi fa sapere - che vi piaccia o no - che i "no vax" (quindi anche quelli che dopo la terza dose hanno detto BASTA) in terapia intensiva al 25/10/2022 ERANO IL 17%. Quindi l'83% era vaccinato.
Leggetevi i dati dell'ISS, datevi una calmata, magari se fa sentire meglio insultate qualcuno. ma non quelli che non hanno creduto a Vanna Marchi, magari insultate proprio Vanna Marchi. Ma credo che non dormireste egualmente tranquilli.
Il succo del messaggio - che io avrei comunque evitato: lo rifaresti? Ma che ce ne frega. Noi non lo abbiamo fatto, PER SCELTA COSTITUZIONALMENTE AMMESSA. Non dobbiamo criticare chi ha fatto il contrario, anche se ci hanno discriminato, violentato, offeso e tolto lavoro e dignità: ditelo alla Segre - è comunque in quel numero. e nei dati dell'ISS. Ognuno tragga le sue conseguenze: bello il PD che "tuona" contro noi no vax che avremmo, dicono, appoggiato pardini. Meglio che il contadino di Santallessio e la sua masnada di falliti, sarebbe stato comunque...
Ma io vi capisco: istinto di conservazione e sopravvivenza. Vi dovete motivare insultando gli altri. Tanto? Lo scopriremo solo vivendo. E quello che stiamo scoprendo ora per ora, lo sappiamo tutti e lo sapete pure voi, non vi fa dormire tranquilli. Me ne dispiaccio ma non posso farci nulla: e niente può farci chi appiccica manifesti inutili.

anonimo - 07/11/2022 14:08

Sorprendente che, per par condicio, non si vedano per le strade manifesti di terrapiattisti.
Io ho fatto anche la quarta dose poi farò la quinta.
E faccio anche l'antiinfluenzale, ho fatto che non è tanto il pentavalente anti tetanica difterite &C.
La coda non mi è ancora spuntata.
Con quelli dei manifesti al potere quanti sciancati, sulle carrozzine e quanti braccini poliomelitici e relative pensioni d'invalidità vedreste in giro????????
Quelli che affermano che 'non funziona' sono solo dei grandissimi ignoranti, ai quali purtroppo certi politici danno credito.
Che mondo, che mondo!
A casa mia le balle stanno a zero. Ho conosciuto un allegrona del mondo di medievaleggianti oscurantisti, è emigrata nel walhalla a sessantaquattro anni, piena di salute, per covid, in dieci giorni.
Quel manifesto?
semplicemente
NAUSEANTE!

... - 07/11/2022 12:41

perché ho avuto due volte il covid pur vaccinato ma non me ne sono neanche accorto. Magari se non lo avevo fatto ero morto, intubato, in qualche letto d'ospedale.
Lo rifarei e lo rifarò quando me lo chiedono.

Ho perso troppi amici due anni fa per il covid ed auguro a tutti coloro che sono contrari di finire intubati

Anonimo - 07/11/2022 11:10

Gli altri post della sezione

Giornata della memoria.

L’assemblea degli iscrit ...