• 2 commenti
  • 04/12/2022 17:02

Gruppi di opposizione: “Assi Viari, mobilità, eliminazione tir dalla circonvallazione

Gruppi di opposizione: “Assi Viari, mobilità, eliminazione tir dalla circonvallazione: quali sono le posizioni di sindaco e giunta? Il consiglio comunale straordinario sarà l’occasione per chiarire”

“Il Sindaco Pardini ha dichiarato di avere un programma chiaro rispetto al tema mobilità e viabilità: bene, attendiamo tutti di conoscerlo. Deve dirci, oggi, se sugli assi viari è favorevole, contrario o chiede modifiche, visto che esponenti di punta della sua maggioranza ci risulta si siano espressi in modo contrario, mentre altri sono assolutamente a favore. Inoltre, che fine ha fatto l’ordinanza per l’eliminazione dei tir dalla circonvallazione? Lo aveva annunciato pochi giorni prima del ballottaggio e aveva detto che quello sarebbe stato il suo primo atto: stiamo ancora aspettando”.

A dirlo sono le consigliere e i consiglieri dei gruppi di opposizione - Partito Democratico, Lucca Futura, Sinistra con Lucca, Lucca è un grande noi, Lucca Civica - Volt - Lucca è popolare, che hanno chiesto la convocazione del consiglio comunale straordinario avente come ordine del giorno: “informativa su Assi Viari e provvedimenti attinenti all’eliminazione del traffico pesante dai viali di circonvallazione”.

L’appuntamento è per martedì 6 dicembre alle 15 a Palazzo Santini (via Cesare Battisti). “Invitiamo i cittadini a partecipare perché sarà un modo, aperto, per essere finalmente aggiornati su un argomento che riguarda tutti i lucchesi: l’alleggerimento del traffico su circonvallazione e quartieri. Abbiamo deciso di convocare il consiglio nella forma aperta, chiamando a intervenire chi rappresenta la città a più livelli: quello delle categorie economiche, quello istituzionale-politico. Ci sorprende che un momento del genere non sia stato pensato e organizzato dalla stessa maggioranza: chiamano in commissione autoproclamatasi esperti di partecipazione cittadina, ma tacciono e non coinvolgono la città su uno degli argomenti che più interessa i lucchesi.
Lo abbiamo fatto noi e no, non è affatto prematuro: la città ha il diritto di sapere quali siano gli indirizzi del sindaco, della giunta e dell’amministrazione comunale tutta rispetto a assi viari, mobilità e viabilità lucchese, a partire dalla fantomatica ordinanza sull’eliminazione dei tir dalla circonvallazione. Doveva essere il primo atto di Pardini, a oggi non ne sappiamo niente. Basta nascondersi, basta rimandare il problema”.

“Il tema delle infrastrutture e della mobilità della Piana di Lucca - continuano - è una delle questioni strategiche da cui dipende la competitività del nostro sistema produttivo e la sostenibilità ambientale del nostro territorio. Allo stesso tempo, l’eccesso di traffico, soprattutto pesante, costituisce per cittadini e imprese uno dei principali ostacoli alla vivibilità nei quartieri. L’attuale sindaco, in un comunicato stampa del 18 giugno dichiarava: “con il nostro insediamento, emaneremo un’ordinanza di divieto di transito ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate sulla prima circonvallazione, finché non sarà attivata una rimodulazione dell’intera mobilità merci, aprendo un tavolo con i comuni limitrofi. Riteniamo altresì opportuno aprire una trattativa con la società Autostrade per rendere gratuita la tratta autostradale fra Lucca e Capannori, come già indicato dal consiglio comunale di Lucca”. Pochi mesi dopo, però, lo stesso sindaco corregge il tiro e dichiara che questo provvedimento viene rimandato a data da destinarsi senza spiegare le ragioni di un cambio di rotta così repentino”.

“Ci risulta - aggiungono - che lo scorso 23 agosto 2022 il Comitato Altrestrade abbia protocollato al sindaco e agli assessori competenti la richiesta di prendere posizione sul progetto in linea con quanto dichiarato in campagna elettorale. Il sindaco Mario Pardini, in una conferenza stampa tenuta il 24 ottobre, ha esplicitamente fatto cenno alla realizzazione degli assi viari dichiarandoli “opere fondamentali” in apparente contrasto con quanto dichiarato nel corso della campagna elettorale da autorevoli esponenti della sua stessa maggioranza. Ecco perché abbiamo ritenuto necessario convocare un consiglio comunale straordinario: sarà quella la sede per fare chiarezza e per esprimere un indirizzo univoco”.

I commenti

Non è una questione di dx o sx, ma di persone.
Bisogna vedere chi avrà il coraggio di fare qualcosa per il bene collettivo, ma che farà inevitabilmente perdere consensi a chi lo attuerà.
Tambellini sicuramente non ha avuto coraggio. Vediamo Pardini.
E' assolutamente indispensabile un sistema stradale di scorrimento esterno alla città. E per favore non parliamo di treni che mi viene l'orticaria.

Anonimo - 05/12/2022 07:38

Scusate voi all'opposizione prima non eravate al potere assieme al tambe? Non ve ne siete accorti dei tir nella circonvallazione eravate troppo occupati a difendere quel disastro che avete causato a Concordio. Spero che qualcuno vi presenti il conto

anonimo - 04/12/2022 22:40

Gli altri post della sezione

Ballano dieci milioni

in sintesi i fatti - nel ...

Le città turistiche

Ha presente Venezia? Ci so ...

Quale turismo per Lucca ?

Si parla spesso di Lucca s ...

Eppure

Eppure con le famose lucin ...