• 8 commenti
  • 06/12/2022 13:05

L'eredità di Tambellini

Ho trovato queste foto su facebook - chi le ha fatte non me ne vorrà, spero, se gliele ho prese in prestito - che, se per caso qualcuno avesse avuto qualche dubbio sull'incompetenza di chi ha progettato, di chi ha seguito i lavori e della "politica" che questo abominio hanno voluto, beh spero di dar loro materiale su cui riflettere. Quello che vedete non è che l'ennesima prova del disastro prodotto da Tambellini tramite il suo braccio armato (in materia) Mammini. 
Purtroppo questa non è altro che la cartina tornasole e la prova provata che anni di critiche e osservazioni fatte dalla popolazione - e cadute nel pozzo nero di un certo tipo di politica - erano giuste. Le foto sono esaustive ma temo che il danno non sia finito qui: se il soffitto di 400 metri di tettoia è di cartongesso, come si dice, questo significa che a primvera ci sarà da tirarlo tutto via, perché marcito, e sostituito. Ma la cosa che veramente più preoccupa è il pensare che il tettoione, sempre della coppia Tambellini Mammini, sia stato fatto con i medesimi criteri. Sicuramente quando piove la terrazza coperta da una tettoia alta 14 metri è inutile contro la pioggia e poi tutto quel ferro che andrà annualmente, o comunque periodicamente riverniciato, ci costerà una fortuna. 
E' inutile: quando fai fare lavori importanti ad uno che in vita sua ha comandato degli alunni ed al massimo dei bidelli ed un'altra che è sempre vissuta facendo...... ????? cosa ti aspetti?

I commenti

Tutto previsto!
Altrimenti avrebbero dovuto cambià anche nome,
da "CHIARITI" a "CEMENTITI"!
Padule era,
padule resta!

... - 07/12/2022 14:10

Non so se piova dal tetto o se l'acqua arrivi con il vento dai lati, in quanto non ci sono stato in un giorno molto piovoso. Però dal punto di vista architettonico è l'opera migliore fatta a Lucca da almeno trent'anni ad oggi. Veramente molto bella sul piano estetico. In effetti ci potrebbe venir bene anche una scena di un porno, ma non certo amatoriale. Ci vedrei molto bene la scena di una donna con l'impermeabile che ci cammina sotto ..... Ambiente urbano interessantissimo.

Anonimo - 07/12/2022 00:56

A me pare che scriviate delle cose a biscaro sciolto. Ma vi pare logico pensare che qualcuno abbia fatto in cartongesso un soffitto esposto alla pioggia????
Ma via!

Anonimo - 07/12/2022 00:50

E adesso lo so che direte che sono noioso. Ma l'unica soluzione possibile e ragionevole rimane la demolizione. Prima si fa meglio è. La demolizione non costa tanto, una demolizione controllata si gestisce molto bene economicamente. Molto di più costano i rabberciarmenti e, soprattutto, la manutenzione, specie della tettoia-mostro (la faraonica piazza coperta) la quale rischia di diventare uno spazio urbano degradato e abbandonato nel volgere di pochissimi anni. Le demolizioni si fanno, sono ragionevoli, se gestite bene producono ottimi risultati. Demolire e sostituire l'inutile capannone e l'orrenda tettoia con alberi e verde, ben pensati, ben tenuti, possibilmente con appalti a ditte competenti del territorio, senza coinvolgere le misteriose ditte campane che tanto di moda vanno oggi in Toscana, chissà perché. Anche l'architetto, il celebre Pietro-Carlo-Paolo Pellegrini potrà consolarsi costruendo altri Lego da qualche altra parte.

Anonimo - 06/12/2022 21:50

Se ci fosse una giustizia che funzionasse come ogni cittadino spera avrebbe dovuto svolgere delle indagini poi rendere pubblica la cosa e fatto pagare i danni a chi li ha provocati approvando una cosa del genere. Purtroppo la magistratura è di sinistra e tutto finisce sotto il tappeto quando riguarda loro.

anonimo - 06/12/2022 21:36

Per dei porno amatoriali LOL

anonimo - 06/12/2022 16:33

Ma è stata pagata? Dice che è costata milioni di euro, si può sapere quanto? Il collaudo è stato fatto? Ma se ci piove, cosa vuoi collaudare? La famosa questione della mancanza di conformità urbanistica è stata chiarita o no? E, se non è conforme, può essere collaudata? Che la vecchia amministrazione comunale queste domande non se le volesse porre, ci sta, ma ora i tempi sono cambiati, o no?

Pino - 06/12/2022 15:06

Doveva servire a riparare dalla pioggia, ma quando piove ci si può andare sotto solo con l'ombrello e anche le calosce, e gli scrosci dal tetto continuano anche quando la pioggia è finita. E dalla montagnola cola fango, per forza, con la galleria così larga ne hanno accorciato il piede. I cittadini non sono stati ascoltati, e le conseguenze sono queste.

Anonimo - 06/12/2022 14:57

Gli altri post della sezione

Eppure

Eppure con le famose lucin ...