• 0 commenti
  • 26/01/2023 12:45

Rifondazione Comunista di Lucca al presidio degli operai Ex Perini di Mugnano

Martedì 24 Gennaio Rifondazione Comunista di Lucca ha partecipato al presidio degli operai e degli impiegati davanti alla Ex Perini di Mugnano indetto dai sindacati per protestare contro la decisione della azienda di fare 80 licenziamenti. La motivazione addotta è quella del calo degli ordini di macchinari per le cartiere che sono prodotti nel sito di Mugnano. A nostro giudizio è inaccettabile che si scarichi sui lavoratori una flessione degli ordini che ci auguriamo sia temporanea. Certamente esistono altri strumenti contrattuali che permettono di fronteggiare la situazione attuale. Riteniamo molto grave che la direzione aziendale non ne abbia discusso nella riunione che si è tenuta nel pomeriggio di martedì con i rappresentanti sindacali. Ci auguriamo che nel prossimo incontro di venerdì si prendano in esame tutti gli strumenti che il contratto e le normative italiane offrono per attuare i risparmi che vuole la ditta senza colpire pesantemente alcuni lavoratori e le loro famiglie. La situazione economica dei lavoratori nell’ultimo anno è già molto peggiorata a causa dell’inflazione e degli aumenti delle bollette e la perdita del lavoro precipiterebbe nel dramma le famiglie dei licenziati. Rifondazione Comunista è solidale con gli operai e gli impiegati della Ex Perini e sarà al loro fianco nella prosecuzione della battaglia per la difesa del posto di lavoro.


Rifondazione Comunista -Lucca

Gli altri post della sezione

Palazzo ducale

Complimenti per come viene ...