• 3 commenti
  • 22/03/2023 09:13

Paragoni impossibili, vi dico perché non andrò alla manifestazione di sabato

Non si può paragonare l'inutile abbattimento di 42 alberi grandi e sani e l'inutile cementificazione di 6000 mq di terreno agricolo, fatta con molti soldi pubblici e con il corredo di denunce a chi si opponeva, con il taglio dell'erba sugli spalti! Il primo è un danno permanente ed irreversibile, il secondo no. E' giusto dire che alcuni tratti delle sponde vadano mantenuti naturali, a turno, ma non l'intero fosso! Che l'erba vada tagliata più alta, a turnazione e per zone, ma non che non vada tagliata affatto! E va ascoltato anche chi dice, come italia nostra, che va preservato oltre il valore ambientale, anche il valore storico, di fossato difensivo, parte integrante del complesso murario. Scienza e moderazione. Per questo, e lo dico da ambientalista, non andrò alla manifestazione di sabato, che mi sembra sta sfuggendo di mano agli organizzatori e alla dott.ssa Chines, donna che stimo molto, e raccolga invece isterismi irrazionali e furori ideologici. Temo che, nonostante gli scheletri nell'armadio della precedente Amministrazione, questa, attualmente all'opposizione, coglierà il pretesto e finirà con il farle assumere il tono di una manifestazione "antifascista", come ormai quasi qualsiasi cosa a Lucca, da quando si è insediata la nuova amministrazione. Analoga manifestazione, per i ben più gravi fatti di S.Concordio, non fu nemmeno pensata: la attuale opposizione ne era la responsabile! Se così fosse, un mero schieramento politico, con la tutela dell'ambiente non ha nulla a che fare, e per questo non andrò alla manifestazione di sabato.

I commenti

Sono d'accordo, ogni area ha la sua vocazione, gli spalti hanno la vocazione di essere spalti e il fosso di essere parte del complesso murario. Ciò non toglie che si deve tagliare l' erba più alta e fare meno tagli sui ciglioni, costa anche meno al Comune. Sono anziano e ci ho sempre visto tagliare l'erba, ma le rane, gli uccelli e gli insetti lungo il fosso ci sono sempre stati...anche quando si facevano due tagli l'anno. C'è l'intera piana per fare la biodiversità. Io sono per l'ambientalismo scientifico, ma qui ci vedo molta esagerazione, la manifestazione è assurda.

anonimo - 24/03/2023 17:32

A me pare siano partiti di testa. Lei stima la Chines? Se la Chines si presta a una pagliacciata non la stimo. Non la conosco, può essere la persona migliore del mondo, ma questa manifestazione è prima di tutto antiscientifica. Infatti tagliare o non tagliare l'erba è una scelta operativa e non uno scempio ambientale. Questo, chiunque si occupi di ecologia lo capisce. Sarebbe come dire che una bella faggeta ha un valore ambientale superiore a una bella prateria. Non è vero che una faggeta ha valore ambientale superiore. Si tratta invece di due ambienti diversi in cui possono prosperare specie diverse. Sia vegetali che animali. Se tutta l'erba del pian di Lucca fosse tenuta come un campo da golf, allora sarebbe un problema ambientale, ma se abbiamo aree con erba alta e giardini con erba bassa ciò aumenta la biodiversità. Gli spalti sono un giardino e l'erba va tenuta bassa e sfalciata secondo un calendario razionale. Per lasciare l'erba alta abbiamo il parco fluviale o il padule di Verciano. Ogni area ha la sua vocazione e questo o la Sig.ra Chines lo sa. Se lo sa ha perso il controllo della situazione. Se poi non lo sa, allora non capisce di ecologia. Ma mi rifiuto di credere che non sappia quello che è evidente. Lo sa.

anonimo - 24/03/2023 04:52

chiaro conciso.stop

anonimo - 22/03/2023 10:27

Gli altri post della sezione

Successo per

Sala gremita all'Agorà pe ...

Capannori e Lucca

anche se ad alcuni ultras ...

gli stadi

gli stadi sono a forme cir ...

L'Anpi presenta

Difendere Lucca da Casapou ...

UNA SEGNALAZIONE

VOLEVO FARE UNA SEGNALAZIO ...

Biglietti gratis?

Ho visto sulla pagina face ...

Che c’è scritto ?

Feste festine e festicciol ...