• 0 commenti
  • 21/06/2022 19:14

Il sindaco di Pistoia Tomasi incontra Pardini: “Con lui anche a Lucca possibile avviare un ciclo di buon governo”

Visita lucchese per Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia confermato al primo turno lo scorso 12 giugno, dopo una entusiasmante rimonta al ballottaggio nel 2017. Tomasi ha incontrato Mario Pardini e Fabio Barsanti, dichiarando: “La coalizione guidata da Pardini ha la possibilità di dare una svolta a Lucca dopo dieci anni di un governo insoddisfacente. Mi metto a disposizione per collaborare con Pardini, nel nome di una visione comune, ambiziosa e lungimirante”.

Alessandro Tomasi è stato il primo sindaco di centrodestra di Pistoia dal dopoguerra. Dopo aver vinto le elezioni al ballottaggio cinque anni fa, è stato confermato al primo turno quest’anno: “La conferma al primo turno testimonia il buon lavoro fatto in questi cinque anni. Nel 2017 Pistoia aveva voglia di cambiare passo dopo decenni di governo di sinistra. Una volta raggiunto il ballottaggio – ha raccontato Tomasi - ho superato il candidato del Pd nonostante la forbice di 11 punti. Così la voglia di cambiamento si è trasformata in un buon governo premiato quest’anno già al primo turno”.

“A Lucca vedo molte similitudini con la situazione di Pistoia - ha continuato Tomasi - dopo anni di governo Pd che non ha soddisfatto i cittadini. La coalizione di Mario Pardini ha tutte le carte in regola per vincere la sfida e dare alla città una pagina finalmente nuova. Importantissimi gli apporti dell’esperienza della compagine di Elvio Cecchini, che garantisce professionalità massima, e dell’impegno di Fabio Barsanti, che conosco e apprezzo da tanti anni”.

“Se Mario Pardini vincerà il ballottaggio - ha concluso Tomasi - Lucca potrà finalmente uscire da un sistema politico ormai vecchio, burocratico, bloccato e lavorare in sinergia con altri comuni virtuosi. Il Pd ha perso consensi in molte città: è l’ora di voltare pagina e liberare energie da troppo tempo bloccate. Mario gode di un appoggio trasversale, che coinvolge anche importanti esponenti di sinistra delusi dalle mancate promesse. Una bella novità a queste elezioni, che potrà rappresentare una importante pagina politica per il futuro della città”.      

Gli altri post della sezione

L'eredità di Tambellini

Ho trovato queste foto su ...

I tricicli di Bove

Non servono a nulla. Vende ...

10 anni senza idee

Alessandro visto che torni ...

NON SE NE POLE PIU’

Basta basta veramente ques ...

Marione 1 Alessandrino 0

Ha accesso più Alberi di ...