• 3 commenti
  • 01/07/2022 18:03

Veronesi smetta di attaccare tutti per nascondere mire personali.

Leggiamo sulla stampa continui attacchi da parte di Alberto Veronesi e crediamo che il maestro la debba smettere di dare responsabilità agli altri per errori solo suoi cercando di nascondere così la sua fame di poltrone e incarichi.

Azione Lucca, per voce del segretario Provinciale Giordano Ballini: “Veronesi ha gettato la maschera tra il primo turno e il ballottaggio e ora sta mostrando il suo vero volto. 

A lui interessa difendere solo le proprie “posizioni” personali. Per noi sono importanti i valori e i principi, niente di personale contro Pardini, sia chiaro, ma non potevamo sostenerlo insieme all’estrema destra ai No-Vax e a forze anti europeiste.”

Si leggono in questi giorni continue uscite piene d'odio sulla stampa di Veronesi contro Azione e contro il leader nazionale Carlo Calenda che lo ha definito incapace.

Non vedo quale miglior definizione:

Incapace di aggregare un popolo moderato, incapace di leggere la situazione politica lucchese, incapace di far passare il messaggio riformista ed europeista per il quale ci battiamo ogni giorno, incapace di ascoltare chi lo sosteneva, incapace di capire che la sua è stata l'unica coalizione con una lista di auto-disturbo, incapace di intercettare le volontà e le necessità degli elettori, ma soprattutto incapace di mantenere anche il voto ideologico raccolto intorno al terzo polo che veniva dato intorno al 6-8% dai sondaggisti.

Evidentemente Veronesi non ha digerito la decisione di Azione Lucca di non sostenerlo nelle sue scelte che si stanno sempre più rivelando scelte a tutela delle proprie posizioni personali; è brutto dirlo ma è evidentemente così.

"Azione è un partito con degli ideali e con una visione ben definita e certi limiti non possono essere superati per nessun motivo; non potevamo accettare di sederci sugli stessi scranni con l'estrema destra, personaggi con una visione ambigua nei confronti delle politiche europee e che ammiccano ai movimenti no-vax." - dice Giordano Ballini segretario provinciale di Azione Lucca.

"Per Veronesi questi limiti non sono stati un problema e capiamo che sia normale se gli interessi da tutelare sono solo quelli personali." - continua Ballini.

"Vada pure per la sua strada, a questo punto ci aspettiamo anche che abbia richiesto una poltrona pesante in giunta, o un incarico di rilievo visto che va dicendo – in un ultimo inganno – che la vittoria è tutta merito suo.
Pardini è una persona seria e sicuramente avrà già capito con che persona ha a che fare.
Esortiamo Veronesi di tornare a percorrere la propria strada, eviti di dare giudizi politici e professionali sugli altri per evitare quantomeno che gli altri facciano altrettanto.

Azione e il suo leader, che sta facendo un lavoro egregio per la costruzione di un terzo polo alternativo al bi-populismo di destra e di sinistra." - chiude Ballini.


Giordano Ballini

Segretario provinciale di Azione Lucca

I commenti

Non capite ? sta interpretando la Patetica di Tchaikovsky.

anonimo - 04/07/2022 20:39

A Lucca l'ex volpino di Capannori ruggisce per bocca di Veronesi!!! Ah, ah, ah!!

Anonimo - 02/07/2022 01:26

Senti tanfa di perugino che sta venendo fuori tra estremisti, no vax, antieuropeisti, putiniani e democristiani.

Anonimo - 01/07/2022 18:19

Gli altri post della sezione

Il pulpito

"" “Non mi sembra un buo ...

Cosa farà ora Marcucci?

La non rielezione del ex s ...

Io ho votato

Poter esprimere liberament ...