• 6 commenti
  • 08/07/2022 17:17

COSA COMPORTA L'ADESIONE ALLA NATO DELLA FINLANDIA E SVEZIA ?

COSA COMPORTA L'ADESIONE ALLA NATO DELLA FINLANDIA E SVEZIA ?

COSA FARE PER FERMARE LA GUERRA ?


Ha fatto molto discutere  il recente  summit NATO di Madrid , dove la Nato ottiene il via libera dalla Turchia per l’ingresso di  Svezia e Finlandia nell’Organismo Atlantico ... in quanto l’accordo memorandum ,  siglato da Turchia, Svezia, Finlandia e Nato,  accoglie  le richieste di Ankara sulla lotta al Pkk e la fine dell'embargo alle forniture militari,  questo avviene con la benedizione   di Stoltenberg, Biden , Draghi,  alla guerra illegale di sterminio effettuata da   Erdogan contro i curdi.

 Non c’è dubbio che davanti alle televisioni  di tutto il mondo , sono state tradite le eroiche speranze dei combattenti curdi/e , che furono anche protagoniste nel Rojava dell'esperienza più avanzata di autogoverno e convivenza civile del Medio Oriente.

Ma penso che la portata della gravità di quell’accordo vada oltre il tradimento dei Curdi... e sia ancora molto più ampia.

Infatti,  in relazione alla adesione alla Nato della Finlandia e Svezia, la Cina sostiene che la Nato è una sfida permanente alla pace ed alla stabilità mondiale...

 Penso che abbia ragione,  in quanto a nessuno può sfuggire il fatto che se    la Russia si sentiva accerchiata da una possibile adesione dell'Ucraina alla Nato e per impedirlo ha intrapreso una guerra contro l'Ucraina che ha causato oltre 50.000 morti da ambo le parti ed è  ancora in atto...  non c'è dubbio che l'adesione alla Nato della Finlandia e Svezia diventa  un fatto destabilizzante, con un ulteriore e più grave accerchiamento della Nato alle frontiere Russe .

 Ora con l’entrata di Finlandia e Svezia nella Nato, la sostanza geopolitica, non è legata alla questione, della difesa della Finlandia e Svezia da ipotetiche invasione di quei Paesi da parte della Russia, ma quella di volere stabilire il primato dell’Occidente sul resto del Mondo.

Quindi la verità di ciò che è avvenuto, sta nel fatto   che la NATO , tramite una interpretazione estensiva l’art. 5 , dimostra di essere una organizzazione armata dell'imperialismo occidentale a guida USA...  ed essa   non ha mai avuto tra i suoi obiettivi la democrazia , i diritti umani... ma (come sostiene la Cina)  la volontà di  supremazia unipolare sul pianeta ...

Oggi Agli USA, oltre che  fomentare la guerra per procura contro la Russia da parte dell’Ucraina,  interessa anche sviluppare una    nuova guerra fredda con la Cina , come di fatto è stata anche   ufficialmente dichiarata dal summit di Ankara  .

Perché la crisi dell’ “ordine”, ossia  l’equilibrio tra le potenze Mondiali, è  provocata soprattutto  dal colossale mutamento dei rapporti di forza, in virtù dell’irruzione della Cina in qualità di prima potenza economica... da qui  si sviluppa quindi una nuova stagione dell’interventismo,   con la guerra per procura dell’Ucraina, voluta dagli USA/Nato e dei Paesi occidentali ,  tra cui l’Europa.

In questo contesto ogni giorno ascoltiamo Charles Michel Presidente del Consiglio Europeo, Ursula Von der   Leyen Presidente della Commissione Europea, il Presidente degli Usa Biden,  il primo Ministro Britannico Boris Johnson  il Segretario della  Nato Stoltenberg, il responsabile Esteri della UE Josep Borrell ... che continuano a fare i falchi  dando assicurazioni a Zelensky,   dicendogli che vincerà la guerra, ricacciando la Russia fuori dal Donbass e dalla Crimea, mentre Draghi sostiene che la guerra continuerà fino a quando lo vorrà l’Ucraina.  Boris Johnson è arrivato a sostenere che la Gran Bretagna  è pronta a difendere anche l’integrità territoriale di Taiwan che invece  la Cina considera come proprio territorio.

Oggi la posizione  dell'Italia e dell'UE i, è quella di accantonare  le divergenze di interessi esistenti, con l'imperialismo americano,  per portare a compimento l'opera di contrasto non solo nei confronti della Russia  ma anche della Cina.

Cosi gli USA tramite la Nato non si fermano a  questo fatto destabilizzante dell’ingresso di Finlandia e Svezia in Nato,  ma  l’Atto, viene fatto subito accompagnare  da nuove armi “di ultima generazione” all'Ucraina , da 60.000 soldati in più che dagli USA arriveranno in Europa ed  Italia , dal piazzamento di missili USA anti-aeri  che verranno piazzati in Italia , in quanto  l’Italia  con le sue 98 Basi USA/NATO  (di cui 8 con armi atomiche)  è considerata una  base strategica sul mediterraneo... per cui gli armamenti italiani , i cui costi in più  di 14 miliardi l’anno, (2%del PIL)  ricadranno sui cittadini.

  Verranno  soprattutto incrementati gli armamenti ,   con nuovi missili ed aerei F35 con portata atomica , piazzati in direzione Russia, e con nuovi missili atomici supersonici che verranno installati in Europa   per attacchi di precisione con guida a sistema  satellitare, anche contro la Cina e con una Task force che oltre che in Europa, sarà presente anche nel Pacifico , come ha confermato anche la “Darpa “ Agenzia per i progetti di ricerca avanzata della Difesa USA.

  Infine la Nato e l'Europa hanno definito ulteriori sanzioni economiche contro la Russia , che porterà alla chiusura definitiva dei rubinetti del gas Russo verso L'Italia e l'Europa, con gravi danni alle popolazioni dovuto al mastodontico aumento dei prezzi ma non dei salari e pensioni.   Le sanzioni economiche che riguardano non solo le merci ma anche la finanza,  si stanno già ritorcendo  contro chi le attua.

 A questo un modo disonesto  di ampliare la Nato e  continuare ad armare l’Ucraina facendogli fare una guerra per procura, non tanto a difesa dei territori invasi dai russi, ma per cercare di indebolire economicamente e militarmente a Russia , emarginandola sul Piano mondiale ma guardando soprattutto alla Cina... la Russia e la Cina stano già rispondendo con :

  • L’unità dei Paesi che a partire dalla Cina ,rifiutano la sudditanza alle regole imposte dagli USA  e l’attuale globalizzazione liberista, tanto da spingere la Russia, l’India, il Brasile, la Cina, il Sudafrica , a creare il “BRICS”, costruendo un nuovo modello commerciale e di sviluppo Mondiale, attraverso accordi bilaterali che non avranno alla basa degli scambi il dollaro USA , ma un “paniere” di monete alternative al dollaro... con un Ordine Mondiale Multipolare e non più guidato degli USA/NATO;
  • La Russia inoltre agisce in accordo con la Cina e L'India per lo sviluppo di nuovi armamenti micidiali... ed in risposta a come si stanno armando gli USA, stanno realizzando missili supersonici, con un aggio di 11.000 Km, che in caso di attacco Usa/Nato alla Russia i primi ad essere colpiti entro 5/10 minuti sarebbero i Paesi Europei tra cui l’Italia...facendo avvicinare la lancetta dell'ora X in cui scoppierà la guerra atomica mondiale senza vinti né vincitori !

Oggi Putin ha detto : “provi   l’occidente a  fare la guerra alla Russia e troverà la risposta che si merita” ... ha anche aggiunto che la guerra andrà avanti...  e quanto più l’occidente armerà l’Ucraina,  sarà tanto più difficile trovare la strada per un accordo di pace. Insomma il nuovo  riposizionamento della Nato , sta surriscaldando la pentola a pressione che potrebbe esplodere in ogni momento.

 Non bastano più le timide voci di Macron e Scholz con gli inviti a trovare una soluzione diplomatica ... serve ben altro ... E’ necessario :

  • dare un ruolo alle incisivo  Nazioni Unite, le quali  dovrebbero proporre la cessazione del fuoco, e favorire l’avvio di trattative per stabilire un sistema di reciproca sicurezza tra Ucraina e Russia, con Il riconoscimento da parte dell’Ucraina dell’autonomia del Donbass prevista dagli accordi di Minsk del 2014 ma mai attuata, nonché  lo scioglimento di tutte le milizie Ucraine di matrice nazista;
  • L’Onu dovrebbe anche  proporre una conferenza Mondiale con al centro la delimitarizzazione e disarmo.. quindi le parti coinvolte dovrebbero negoziare un nuovo trattato per smilitarizzare l’Europa con precisi ispezioni su  come procede con il disarmo;
  • Il trattato dovrebbe vedere l’accordo per non schierare missili a lungo e medio raggio sia in Europa che nella Russia occidentale;
  • Gli USA dovrebbero riattivare il trattato di non proliferazione delle armi nucleari annullato dall’ex presidente USA Trump  e concordare con i Russi,  anche il taglio delle armi nucleari strategiche e non strategiche attraverso verifiche continue;
  • Gli Stati Uniti dovrebbero ritirare tutte le loro armi nucleari collocati nei Paesi membri della Nato e la Russia le sue basi ed armi nucleari collocate al suo confine occidentale ;
  • Tutti i Paesi della Nato e la Russia dovrebbero aderire ad un nuovo trattato sull’abolizione delle armi nucleari .

Umberto Franchi 8 luglio 2022

I commenti

Mi scusi signor Franchi, lei mi sembra piuttosto esperto e vorrei farle una domanda: nel manzo alla Stroganoff ci va la panna acida? Grazie per la risposta

Anonimo - 09/07/2022 18:08

Il problema vero, caro Umberto, che produce tutta questa confusione sono le multe fatte dai vigili ausiliari. Tutta una serie di effetti a catena fa sì che, tartassati dalle multe, gli occidentali diventino più aggressivi, la Nato si espande, la Russia si sente minacciata e, di conseguenza, invade i posti.
Ora, con tutto lo spazio che c'è in Ucraina (due volte d'Italia), si potrebbe ricavare moltissimi parcheggi gratuiti in modo che tu meriteresti prendere multe in via dei bacchettoni. Logico no? Insomma, tutto sommato mi sembra in linea con il tuo acuto ragionamento

Anonimo - 09/07/2022 14:06

Apprendiamo dal Franchi che "........ la Russia si sentiva accerchiata da una possibile adesione dell'Ucraina alla Nato e per impedirlo ha intrapreso una guerra contro l'Ucraina che ha causato oltre 50.000 morti ............ non c'è dubbio che l'adesione alla Nato della Finlandia e Svezia diventa un fatto destabilizzante, con un ulteriore e più grave accerchiamento della Nato alle frontiere Russe".

Caro Franchi, se non ci fosse da piangere ci sarebbe da ridere a crepapelle. Lei qui ammette che la Russia ha fatto morire 50.000 persone (tra cui 30.000 suoi ragazzi) per la paranoia derivante da "....una possibile adesione dell'Ucraina alla Nato ......". Se fosse vera la sua affermazione ciò chiarirebbe che la Russia è uno stato pericoloso per i suoi cittadini e per i suoi vicini e automaticamente si giustificherebbe la paura di Svezia e Finlandia e la loro conseguente ricerca di potenti alleati. In effetti la Russia è pericolosa e la reazione di Svezia e Finlandia comprensibilissima. Però la Russia, pur pericolosa, non è così idiota come Lei, penso involontariamente, la dipinge. Le rivelerò una cosa evidente (ma che pare sfuggirle). L'Ucraina non stava per entrare nella NATO. L'Ucraina chiedeva di entrarci e le nazioni della NATO le rispondevano di no per non irritare Putin. Ancor oggi l'Ucraina vorrebbe entrarci e le nazioni NATO continuano a rispondere no per cercare di convincere Putin a fermarsi. Quindi la Russia non ha fatto la guerra per una inesistente paranoia, ma semplicemente l'ha fatta per rimettere l'Ucraina, volente o nolente, nella sua orbita. L'ha fatta per far diventare l'Ucraina come la Bielorussia. Si tratta di una guerra imperialistica per rafforzare lo spazio geopolitico e militare russo. Si svegli Franchi!!!

Anonimo - 09/07/2022 02:07

Lei pensa che la Cina abbia ragione..........Le stanno a cuore i curdi e stanno a cuore anche a me, ma lo sa Lei, caro Franchi, cosa la Cina sta facendo in Tibet, in Turkestan orientale e ad Hong Kong (dove se ne impipa degli accordi firmati a suo tempo con il Regno Unito)!?!??!?! La Cina è un impero comandato da assassini e non è una sfida permanente alla pace, bensì essa è in guerra contro i suoi cittadini. La Cina non ha titolo per giudicare la NATO.

Anonimo - 09/07/2022 01:53

A proposito Umberto, ma poi com'è finita quella storia del cane? E la multa che hai preso in via dei bacchettoni, insomma, l'hai pagata o no?

Anonimo - 08/07/2022 20:45

La Russia è accerchiata! Le potenze demoplutocratiche vogliono conquistare il mondo. Alla prima occasione emigro in Russia a bere un bicchierone di thè al polonio offerto da Putin

Anonimo - 08/07/2022 20:43

Gli altri post della sezione

L'eredità di Tambellini

Ho trovato queste foto su ...

I tricicli di Bove

Non servono a nulla. Vende ...

10 anni senza idee

Alessandro visto che torni ...

NON SE NE POLE PIU’

Basta basta veramente ques ...

Marione 1 Alessandrino 0

Ha accesso più Alberi di ...