• 3 commenti
  • 04/01/2024 20:33

San Luca, Comitati sanità di Lucca:

San Luca, Comitati sanità di Lucca: "Pronto soccorso al collasso" “Caro sindaco Pardini, caro consigliere Di Vito, il pronto soccorso del San Luca è al collasso, tanto che riceviamo sollecitazioni a intervenire da cittadini e operatori sanitari”. “Intanto leggiamo dell’amministrazione impegnata a illustrare quanto bene sta facendo al territorio, con feste e progettazione di interventi urbanistici. Bene. Perché no? Ma non vorremmo che dimenticaste il vostro dovere di garantire la salute della popolazione. Salute che, a partire dalla situazione del pronto soccorso, appare messa a grave rischio. Ricordiamo anche, con l’occasione, che salute e inquinamento sono strettamente interdipendenti. E non ci sembra di vedere il necessario impegno anche a questo riguardo”. “Ma torniamo alle nostre osservazioni circa la indispensabile funzione di un pronto soccorso che assolva pienamente alla sua ad oggi insostituibile funzione. Vi chiediamo un intervento risolutivo con Regione e governo. Non sono forse il sindaco e la giunta i responsabili primari della salute dei cittadini del territorio che amministrano?”

I commenti

Spesso, quando intervengo su queste pagine, mi danno del tambelliniano e del piddino. Ora passerò invece per pardiniano. Cari comitati, scrivendo comunicati come questo voi ingannate l'ignaro lettore. Se io fossi un marziano appena sbarcato penserei infatti, leggendo le cose grossolane che scrivete, che il Comune sia l'ente proprietario dell'ospedale ed erogatore dei fondi che lo fanno funzionare. Sempre se fossi un marziano penserei che chi dirige l'Azienda Sanitaria sia nominato dal Comune. Penserei delle belle cazzatone se Voi foste la mia fonte di informazioni. Ricordo dunque ai lettori che l'ospedale è organizzato sulla base di quanto disposto dall'ASL. L'ASL non ha neanche sede a Lucca, ma ce l'ha a Pisa e il suo Direttore Generale è nominato dalla regione, la quale è anche l'ente che finanzia, al cento per cento il sistema sanitario. Certo il Sindaco può prendere "carta e penna", magari anche a nome della Conferenza dei Sindaci e scrivere al Direttore Generale ASL e al presidente della regione che il Pronto Soccorso del San Luca non funziona. Se il presidente della regione e il Direttore ASL gli rispondono che funziona e tutto continua come ora sapete cosa può fare il sindaco??? Diciamo, volendo evitare le parolacce che può fare del sano autoerotismo. Ma che comitati del menga siete!!!! Se volete discutere di sanità l'obbiettivo è a Pisa e soprattutto a Firenze. Lì sono i centri decisionali. Se attaccate il sindaco fate solo politichetta nel pollaietto lucchese. Un pollaietto che non conta più nulla.

Anonimo - 06/01/2024 00:32

Di Vito ciancia ciancia ..da sempre

Mirto - 05/01/2024 22:06

State tagliando l'ultimo albero dell'isola a vosta insaputa!
Il Tirreno 05 gennaio 2024 - C’è il bando, ma nessuno accetta il posto. Ecco perché la guardia medica in Valdera va in tilt - di Sabrina Chiellini - L’avviso dell’Asl non ha risolto la carenza dei dottori. Si coprono le zone sguarnite con sanitari che rispondono al telefono. I sindacati chiedono un incontro (...)

... - 05/01/2024 12:46

Gli altri post della sezione

Geal SpA comunica

Geal SpA comunica che a ...