• 0 commenti
  • 15/05/2024 11:11

Esce “Lucca. Camminando in città tra arte, verde e musica”

Esce “Lucca. Camminando in città tra arte, verde e musica”nella collana “i fuori Guida” di ali&no editrice


Lucca - Esce per i tipi di ali&no editrice di Perugia il ventiquattresimo “fuori guida” Lucca. Camminando in città tra arte, verde e musica. 

Il libro sarà presentato, in anteprima nazionale, giovedì 23 maggio ore 18,30 alla libreria Feltrinelli di Lucca dal giornalista Duccio Casini insieme all’autore Enzo Ferrari, lucchese di adozione.

Il progetto “i fuori guida” dal 1998 propone cammini cittadini e naturalistici raccontando il territorio attraverso storia, arte, leggende, memorie orali, e andando in cerca di segni, architettonici e non, che sfuggono ai più e raccontano al viaggiatore curioso l’anima del luogo che sta visitando.

Le illustrazioni sono disegni originali a china, ispirati ai taccuini dei viaggiatori del Grand Tour. Dal 2019 collaborano al progetto studenti del Liceo Artistico B. Di Betto di Perugia che hanno illustrato, guidati dai loro insegnanti, con grande cura e attenzione, anche questo libro, lavorando su scatti fotografici dell’autore.

A Lucca palazzi, chiese, torri, targhe, giardini, conventi raccontano un passato di bellezza e splendore. Sussurrano al viaggiatore attento che qui ha regnato uno spirito libero e geniale la cui indole è ricordata in ogni angolo e in ogni vicolo. Nel perimetro interno delle celebrate Mura, dove pulsa la storia, inizia il fuori guida che accompagnerà chi voglia conoscere la città camminando in sei itinerari, seguendo l’antica suddivisione dei terzieri (Le Mura, San Paolino, San Salvatore, San Martino) per poi tornare da dove si è partiti. Incontreremo monumenti famosi, approfondiremo storie e leggende, i lasciti speciali di santi e musicisti (tra tutti Giacomo Puccini e Luigi Boccherini), attraverseremo porte, baluardi e strade soffermandoci su segni architettonici, racconti d’acqua e di operosità, di grandi artisti e nobildonne che qui hanno vissuto lasciando traccia. Percorrendo il fitto reticolo di strade del centro, immagineremo rumori provenire da vecchie botteghe ormai scomparse, passeremo per via Fillungo, dove una volta si contavano quindici gioiellerie, racconteremo dei Comics, di piazza Napoleone, per i lucchesi piazza Grande, il salotto buono cittadino, della storia di piazza dell’Anfiteatro e della torre Guinigi, del mercato dell’antiquariato e del duomo di San Martino. Entreremo a passo lento nel corpo vivo di Lucca, città millenaria dalle tracce ancora vivide, per scoprirla e apprezzarla nella sua anima.

Enzo Ferrari, genovese, vive tra Imperia e Lucca. Appassionato di bici, storia e scrittura, ha pubblicato numerose opere di narrativa e poesia, ricevendo premi e riconoscimenti importanti, e alcuni volumi di storia locale e memorie tra cui: Naturalmente Parasio, Cei, 2013; Memorie di un tempo di guerra 1915-1918, Grafiche Amadeo, 2015; Agnesi. Un'antica famiglia ligure, Fusta, 2022; Fratelli Berio. Una storia per immagini, Etabeta, 2023. Nel 2021, con il romanzo La nuova stagione, è stato selezionato al Premio Internazionale Narrativa Inedita Città di Como. Con ali&no editrice ha pubblicato nel 2022 La Liguria del Ponente (i fuori guida).


Gli altri post della sezione

Lucca Historiae Fest

Archiviata la prima giorna ...

Lavori molesti

Ore 07.00 via Fatinelli. L ...