• 0 commenti
  • 08/08/2022 19:00

SPAZIO GIOVANI ALTOPASCIO: IL COMUNE SI AGGIUDICA ALTRI 15MILA EURO



ALTOPASCIO, 8 agosto 2022 - Altopascio si aggiudica altri 15mila euro per sostenere le attività dello spazio giovani di via fratelli Rosselli, a partire dal progetto “Seconda stella a destra”, che, nel 2021, aveva vinto un finanziamento ministeriale di 230mila (primo in Italia) per coinvolgere bambini e giovani altopascesi dai 6 ai 20 anni e renderli protagonisti nel tessuto sociale della cittadina del Tau. Adesso il progetto potrà compiere ulteriori passi in avanti, grazie al nuovo contributo erogato dalla Regione Toscana. “Abbiamo partecipato a questo bando con il progetto dal titolo “…questo è il cammino”, ideale continuazione di “Seconda stella a destra” - commenta l’assessore alle politiche giovanili, Alessio Minicozzi -. E abbiamo ottenuto tutta la cifra richiesta. Il lavoro non è ancora finito: come amministrazione comunale siamo alla continua ricerca di nuovi finanziamenti e bandi per sostenere, sempre di più, un progetto così importante per tutta la comunità”.
A portare avanti il progetto è il Comune come ente capofila, insieme all’Istituto comprensivo di Altopascio, la cooperativa sociale Zefiro e la cooperativa sociale La Luce. L’obiettivo è rendere i giovani protagonisti del loro tempo, costruendo con loro un percorso nel quale imparare l’autonomia, l’indipendenza, combattere la marginalità. I ragazzi, opportunamente formati, sono coinvolti in prima persona, attraverso un tutoraggio alla pari dove i più grandi aiutano i più piccoli. Base di tutto è proprio lo spazio giovani: è qui che prendono vita corsi e attività; è sempre qui che i ragazzi si ritrovano e si formano insieme, gli uni accanto agli altri. che possano rendere protagonisti i giovani altopascesi. “Questa è la casa dei bambini e dei ragazzi di Altopascio - aggiunge l’assessore alle politiche educative, Valentina Bernardini -. Nei mesi scorsi lo spazio giovani di via Fratelli Rosselli è diventato un vero e proprio luogo di ritrovo e di crescita: grande successo hanno riscosso le attività, i corsi e i laboratori organizzati con l’Istituto comprensivo e con la cooperativa Zefiro”. Tra questi, il partecipatissimo corso di street-art, tenuto dai due writer professionisti Federico Bernardini e Enrico Bani, i cui risultati sono ben visibili in paese: all’esterno del centro di aggregazione sono stati realizzati murales, così come è stato riqualificato il muro che costeggia la scuola elementare di Altopascio, che era stata imbrattata con le scritte dei No-Vax. Al loro posto, oggi,  trovano casa colori, bellezza, arte. 

Per info: Settore Servizi Sociali e Scolastici - Ufficio Servizi Educativi -, 0583 - 216353 / 216907; servizi.educativi@comune.altopascio.lu.it

Gli altri post della sezione

Per ogni nome una poesia

Pierpaolo Orlando, preside ...