• 0 commenti
  • 03/10/2022 08:20

Festival "I Musei del Sorriso"


Due eventi per bambini e la mostra “Navi di Carta” a Lucca in questa settimana nel calendario del festival “I Musei del Sorriso” organizzato dal Sistema museale territoriale della provincia di Lucca

Ingresso libero

 

Lucca, 3 ottobre 2022 Uno spettacolo/fumetto dedicato al Risorgimento, un laboratorio per incontrare l’arte attraverso due personaggi speciali e la mostra “Navi di carta” sui manifesti dell’emigrazione italiana. Ecco gli appuntamenti di questa settimana a Lucca per il festival “I Musei del Sorriso”, organizzato dal Sistema Museale territoriale della provincia di Lucca.

 

Martedì 4 ottobre alle 17 nell’Oratorio di San Giuseppe in piazza Antelminelli a Lucca si tiene lo spettacolo per ragazzi “Carbonara. Il Risorgimento a fumetti”, prodotto da Luna e GNAC Teatro e realizzato dal Museo del Risorgimento in collaborazione con il complesso museale della cattedrale di Lucca e con Fondazione Toscana Spettacolo. Nel mondo del fumetto gli attori interagiscono con i disegni e diventano parte della storia. In questo caso della Storia con la S maiuscola. Saranno raccontati alcuni tra i più importanti episodi del Risorgimento italiano attraverso la vita e le vicende di Garibaldi, Cavour, Mazzini, Vittorio Emanuele II e altri personaggi del tempo. Episodi epici, atti di eroismo, geniali strategie e figure carismatiche raccontati con leggerezza e ironia, in modo affettuosamente dissacrante, con l’ausilio di una lavagna luminosa. Gli attori in carne ed ossa si mischiano ai personaggi disegnati ed entrano nella Milano delle Cinque Giornate, firmano armistizi e trattati, combattono al fianco dei Mille e scrivono le pagine più significative del nostro passato… con qualche divertente falso storico! Carbonara ha il gusto di quelle storie che i nostri nonni leggevano a scuola e che ancora oggi vorresti venissero raccontate.

Carbonara è multimediale: si avvale di una lavagna luminosa che proietta su uno schermo i disegni con cui gli attori interagiscono. Disegni che possono essere, a seconda della situazione, personaggi, illustrazioni, o sfondo dell’azione. I linguaggi del teatro d’attore, del disegno dal vivo e del teatro d’ombra si mescolano, si integrano e si contrappongono con effetti suggestivi e sorprendenti. La grande libertà di soluzioni espressive ci consente diverse citazioni di altre tecniche narrative, dal linguaggio cinematografico all’opera dei pupi siciliani, dal documentario storico alla baracca dei burattini.

Per informazioni: museorisorgimentolucca@provincia.lucca.it.

 

Domenica 9 ottobre alle 17 al Museo Barsanti e Matteucci di Lucca, performance teatrale interattiva con laboratorio di disegno per bambini “Alla scoperta dei segreti dell'arte con Felice e Gaia”: con Durante Corsetti e Lisa Lucchesi, il testo di Francesco Tomei e la collaborazione drammaturgica della storica dell'arte Lucia Morelli, i bambini e le bambine potranno trascorrere una giornata insieme alle mascotte del Sistema Museale, Felice e Gaia. Questo evento è una produzione del Sistema Territoriale Museale della Provincia di Lucca con la collaborazione di Associazione Culturale Venti d'Arte APS. È necessario portare l’astuccio con matite e pennarelli. Per informazioni e prenotazioni: 0583467870, info@barsantiematteucci.it.

 

Sempre a Lucca, prosegue fino al 23 ottobre la mostra a ingresso libero “Navi di carta. Cento anni di emigrazione italiana oltre oceano” allestita nella sala Tobino del Palazzo Ducale di Lucca. Si tratta di un percorso sui manifesti della migrazione italiana a cura di Massimo Cutò, giornalista, collezionista, amico di Paolo Cresci, e Pietro Luigi Biagioni, direttore della Fondazione Paolo Cresci.

La mostra offre l’occasione di vedere una preziosa raccolta di manifesti pubblicitari di viaggi nell'ignoto e promesse di vite migliori, manifesti a colori, dépliant, foto d'epoca e lettere, ma è anche l’opportunità per celebrare il 20° anniversario della Fondazione Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana e, insieme, i 25 anni trascorsi dalla scomparsa di Paolo Cresci, instancabile raccoglitore di testimonianze sull’emigrazione italiana.

La mostra e il catalogo, introdotto da Franco Cardini, sono realizzati dalla Fondazione Paolo Cresci grazie al contributo della Regione Toscana, della Provincia di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e nell’ambito del festival “I Musei del Sorriso” (www.museiprovincialucca.it/eventi) organizzati dal Sistema Museale Territoriale della Provincia di Lucca, di cui la Fondazione Cresci è ente coordinatore.

 

Il festival “I Musei del sorriso” offre un cartellone di 57 eventi a ingresso libero (www.museiprovincialucca.it/eventi) che termina il 22 ottobre 2022; è un’iniziativa del Sistema Museale Territoriale della Provincia di Lucca (coordinato dalla Fondazione Paolo Cresci, è una rete di cooperazione e di promozione dei musei del territorio lucchese), che viene realizzata con il supporto della Provincia di Lucca, in collaborazione con 28 musei del territorio e Fondazione Toscana Spettacolo, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Per informazioni: Sistema Museale Territoriale della Provincia di Lucca, Cortile Carrara - Palazzo Ducale - 55100 Lucca: info@museiprovincialucca.it, 0039 0583 417483

Il calendario è a questa pagina: http://www.museiprovincialucca.it/eventi

Instagram: https://www.instagram.com/museiprovincialucca/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCq1F4-8C53W1S2nQoFZPbnQ (dove sono presenti i video promozionali di ciascun museo).

Gli altri post della sezione

Loges …cosa è?

Realizzato il Loges è sub ...