• 0 commenti
  • 30/10/2022 19:37

Sabato dell’ambiente: Un’altra giornata di volontariato e amore per la natura

Ridolfi: “Anche questo mese ben 15 associazioni con i loro volontari hanno liberato i fiumi dalla plastica”. Appuntamenti in Lucchesia, Lunigiana e Massa.


Un’altra incredibile giornata di volontariato quella di oggi per il Sabato dell’ambiente, la manifestazione di pulizia mensile, organizzata dal Consorzio 1 Toscana Nord insieme ai volontari delle associazioni che hanno adottato grandi e piccoli corsi d’acqua lungo tutto il territorio della toscana settentrionale.

Anche questo mese il bottino dei volontari è stato ricco. Tra i rifiuti recuperati ci sono ombrelli, stufe, batterie per auto, laterizi, cartacce e tanta plastica. Dai territori arrivano anche segnali positivi di corsi d'acqua che sono stati adottati da anni e in cui la pressione antropica si è ridotta.

Dalla Lucchesia alla Lunigiana e a Massa, sono state ben 15 le associazioni che questo mese hanno organizzato un punto di ritrovo, radunando tantissimi volontari motivati a rimuovere i rifiuti abbandonati negli ambienti fluviali. 

“Anche quella di oggi è stata una grande giornata di impegno civico e desidero ringraziare tutti coloro che hanno partecipato – dice il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – E’ davvero una bella soddisfazione vedere la tenacia dei volontari che continuano a darsi da fare per togliere quello che nell’ambiente non dovrebbe esserci. E dopo tre anni arrivano i primi segnali che la loro assiduità viene ripagata: in alcune zone del territorio vediamo diminuire gli abbandoni, segno che questi eventi sono in grado di lanciare un messaggio di attenzione e rispetto per il Pianeta.” 

Il Sabato dell’ambiente è un evento diffuso, che si svolge contemporaneamente su più Province.

I volontari e i cittadini interessati a partecipare, si ritrovano nei quartieri delle città, nei piccoli paesi, assieme alle sezioni locali delle associazioni con un unico obiettivo comune: restituire l’aspetto naturale ai corsi d’acqua, togliendo i rifiuti abbandonati, prima che arrivino al mare.

Un progetto voluto fortemente dal Consorzio di Bonifica, che prosegue ininterrottamente dal 2019 e che continua ad attirare tantissimi entusiasti partecipanti ad ogni edizione.

Il prossimo appuntamento si terrà sabato 26 novembre.  

Lucchesia

Dieci i punti di raccolta in lucchesia e nella Piana con le associazioni Legambiente Capannori, Atletico Gragnano, Il Faro, Racchetta di Vorno, Donatori Fratres di Paganico, Donatori Fratres di Lunata, Fattoria Urbana, Uniti per l’Oltreserchio, Centro Cittadinanza Bucaneve, Vab Lucca, CISOM.       

Gli altri post della sezione

GEAL

Come Lei bene dice Lucca ...

Pittaluga o Pittalunga

Un evento meritevole di es ...

sistema ambiente no ?

Perché sistema ambiente n ...

Sinistra con Lucca:

"Una nuova famiglia aldil ...

È finito

Il brecciolino è finito! ...

SOS tartarughe

SOS tartarughe: l’ambie ...