• 3 commenti
  • 29/11/2022 07:19

Regione , Infrastrutture e Lucca

Di fronte al rischio del presunto declassamento del pisano aeroporto gli amministratori lucchesi hanno levato scudi, spade e lance in difesa della preziosa infrastruttura. Qui, come ben si vede ai governi regionali e nazionali, delle preziose infrastrutture utili alla città di Lucca frega zero. Assi viari? poi. Raddoppio della ferrovia? quest'altra volta. Ponte sul Serchio? boh, se ne parla da vent'anni. Grandi immobili sanitari come Arliano e Maggiano crollano, chissenefrega. Ora, dato che il Sindaco di Lucca scrive le letterine a favore dell'aeroporto di Pisa, non resta che aspettarsi una letterina del sindaco di Pisa a favore del raddoppio ferroviario Lucca - Montecatini. Magari il Sindaco di Pisa potrebbe anche rinunciare alle decine e decine di milioni di Euro che la regione, matrigna dei lucchesi e mamma affezionata dei pisani, spende nel cosiddetto "people mover", un monumento alla pisanitudine. Un monumento costosissimo che tutti i toscani sono costretti a pagare di tasca. Che schifo. La regione fa schifo e Lucca, città di utili idioti fa più schifo ancora.

I commenti

Come disse un comico: se le cose non le sai... salle! A parte gli scherzi e le facezie, l'elicottero di pegaso è noleggiato a canone triennale prestabilito, poi lei mi insegna, che di economia è erudito, che se pago 100 e lo faccio lavorare una volta il costo è esorbitante ed antieconomico, utilizzandolo il costo ad intervento diminuisce diventando più sostenibile. Ora mi si dirà ma a che serve l'elicottero? La risposta sta nei benefici in termini di vite umane salvate nel trasporto aereo anziché nello stradale avendo strade pubbliche antelucane e molto trafficate da incapaci nella guida di automobili e suvvoni.

Boss - 01/12/2022 10:39

Il people mover, per chi non lo sapesse, è il capolavoro tra i capolavori prodotti dal genio pisano. Economicamente, politicamente e moralmente è una specie di sintesi tra il mostro di San Concordio e l'affarone della Manifattura. Ma, a parte tutto, basti dire che l'aeroporto di Pisa disponeva già di un comodo collegamento diretto ferroviario con Firenze. Il massimo che si potesse desiderare: scendevi dall'aereo, salivi sul treno, e potevi andare direttamente a Firenze. Poi, con ingentissima spesa, i pisani costruiscono il people mover e distruggono il collegamento diretto con Firenze. Mossa successiva: i pisani si lamentano che l'aeroporto, non più direttamente collegato con Firenze, venga declassato. Applausi a scena aperta!

Anonimo - 30/11/2022 00:20

Quello che scrive l'anonimo è più che giusto ma c'è un'altra cosa che dovrebbe preoccupare i lucchesi. La regione toscana ha fatto costruire, con il bene placido delle amministrazioni lucchesi, un nuovo ospedale, più che un ospedale sembra un pronto soccorso allargato e tutto a favore e giustificare l'ospedale di Pisa. Per un qualsiasi motivo incidente, urgenze di persone ecc. si leva l'elicottero Pegaso il quale non può atterrare sull'ospedale di Lucca, per cattiva progettazione dello stesso. Domanda ma tutti questi elicotteri sempre in volo chi li paga? Il solito pantalone. Non sarebbe il caso che questi disastri li pagassero di persona o di partito chi ha autorizzato queste castronerie?

Anonimo - 29/11/2022 21:43

Gli altri post della sezione

MISTER X

In una intervista recente, ...

ringhiere interne Mura

Leggo che per i lavori del ...

FOIBE E SHOAH

La sinistra, anche quella ...