• 0 commenti
  • 21/03/2023 15:54

Le mostre di Lucca Collezionando


Centinai di pezzi da collezione dei Master of Universe

 75 anni di Tex, 40 anni di Ken il Guerriero e 25 di Half Life, 

la satira di Cavezzali e i figurini dal II sec. a.C. a oggi

Lucca Collezionando 25 e 26 marzo

 

Lucca Collezionando, il festival vintage-pop dedicato al fumetto e ai mondi del fantastico, vi aspetta questo week end (25 e 26 marzo) per tuffarsi un giorno nell’atmosfera pop degli anni ‘70, ‘80 e ’90.
Il festival, organizzato da Lucca Crea (società che realizza Lucca Comics & Games), al Polo Fiere di Lucca quest’anno cresce fino a sfiorare i 100 espositori: il pubblico troverà i marchi dei grandi editori di fumetto (tra cui StarComics, Edizioni BD-JPop, Panini, Bonelli etc…), le fumetterie, i rivenditori di tavole originali e di giochi da tavolo e giocattoli. L’area espositiva si amplia di oltre 1200mq in più rispetto al 2022. Un weekend alla riscoperta del vintage da collezione italiano, europeo, americano e giapponese: già dallo scorso anno, infatti manga ed anime classici trovano il loro posto nel programma culturale. Da sottolineare anche il forte incremento dell’offerta di tavole originali, un mercato incredibilmente florido e vivace, che mette a disposizione degli appassionati tante rarità, grazie alla presenza in fiera dei migliori rivenditori, dei collezionisti, di gallerie e associazioni che celebrano l’emozione di poter avere un “pezzo originale” in casa propria.

 Ben sei le mostre che si possono visitare all’interno del Polo Fiere, a partire da I 75 anni   di Tex con Alfonso Font e Claudio Villa con le anteprime di alcune tavole delle storie in  pubblicazione la prossima estate, ideale inizio di un anno di grandi festeggiamenti per il  settantacinquesimo anniversario di uscita nelle edicole dell’amatissimo ranger.

Chi invece da bambino ha sognato, collezionato, giocato con He-Man, Skeletor e i loro compari di avventure (erano gli anni ‘80, sì!), non può perdersi Wild Boys of Eternia, una ricchissima mostra, dedicata all’incredibile mondo dei Masters of the Universe. Al Polo Fiere e solo il 25 e 26 marzo si potranno ammirare tutti insieme centinaia di pezzi originali dei famosi giocattoli, tra action figure, playset, veicoli direttamente provenienti dal fantastico universo di Eternia. Per accompagnarci in questo viaggio, sarà ospite anche Emiliano Santalucia, illustratore e designer protagonista della creazione dei mondi in cui agiscono i Masters, e Giuliano Piccininno, uno dei principali disegnatori italiani delle creature di Eternia.

Se negli anni ‘80 i Masters hanno rappresentato la lotta muscolare tra bene e male, è con la saga di Ken il Guerriero che la sfida si trasforma in un viaggio più profondo, violento e intimo, dai tratti al contempo grotteschi e messianici, in cui la forza del predestinato messa al servizio della Sacra Scuola di Hokuto si pone come ultimo baluardo alla violenza bruta e incontrollabile di un futuro distopico. Questo ci racconta l’allestimento I 40 anni di Ken il Guerriero. Nato nel 1983 dai pennelli di Tetsuo Hara e dalla penna di Buronson (pseudonimo di Yoshiyuki Okamura), Kenshiro ha popolato e popola l'immaginazione di più di una generazione di appassionati. Una mostra-installazione celebrerà l’erede della delle sette stelle di Hokuto e il suo mondo "larger than life" (con una photo-op con la statua gigante di Ken).

E a proposito di icone, venticinque anni fa nasceva un videogame rivoluzionario: Half-Life, che sarà omaggiato con un'installazione celebrativa di questo suo primo quarto di secolo, un’analisi accurata dell'influenza che la saga del videogioco continua ancora oggi a esercitare sui creativi, mentre nella sala giochi realizzata nell’area lounge al piano terra, saranno a disposizione anche delle postazioni per tornare a cimentarsi con quella avventura.

Prosegue poi il percorso dedicato alla satira, avviato la scorsa edizione con la mostra dedicata ad Andy Capp: quest’anno si celebra la geniale e pungente arte di Massimo Cavezzali, con la mostra dall’inequivocabile titolo Datemi una leva che mi levo dai coglioni. Cavezzali è un disegnatore e vignettista di grande fama che ha popolato con i suoi personaggi riviste e quotidiani di tutta Italia, per alcuni tra i principali editori.

Prosegue la collaborazione con il Museo del Figurino Storico di Calenzano, con un’esposizione dei veri progenitori degli action figure e delle miniature contemporanee, pezzi originali dal II secolo d.C. ad oggi, una vera e propria macchina del tempo che racconta l’evoluzione dell’arte del “figurino”.

Si arricchisce infine la partnership tra Lucca Crea e il gruppo imprenditoriale lucchese Giannecchini con un’esposizione dei calendari d’arte degli ultimi tre anni, realizzati con artisti emergenti e che quest’anno ha visto il coinvolgimento dei vincitori del Project Contest di Lucca Comics & Games degli ultimi anni, realizzato in collaborazione con Edizioni BD.

 

www.luccacollezionando.com

Gli altri post della sezione

Palazzo Pretorio

Insisto sia un troiaio per ...

Politica

Entri in politica e sei si ...

Corrieri in bicicletta.

il Comune di Lucca fallito ...

Siete dei sudici

Tutta la sortita di via de ...