• 2 commenti
  • 07/06/2023 09:36

Sicurezza idraulica, al via i lavori di manutenzione del Consorzio di bonifica per oltre 3 milioni di euro


 
Gli interventi interesseranno numerosi corsi d'acqua della Piana di Lucca e della Garfagnana
 
 
Sono iniziati in questi giorni i lavori di manutenzione ordinaria del Consorzio 1 Toscana Nord che interesseranno diversi corsi d’acqua della Piana di Lucca. Gli interventi vedranno lo sfalcio della vegetazione e il taglio degli alberi situati all’interno della sezione idraulica che potrebbero costituire ostacolo al regolare deflusso.
 
Gli operai delle ditte incaricate dal Consorzio effettueranno anche interventi localizzati di vario tipo, come il rifacimento di muri, il consolidamento di sponde franate e lo scavo del fondale, al fine di rimuovere la vegetazione accumulata che rischia di ostruire il normale deflusso delle acque. 
 
I lavori, divisi in oltre cinquanta lotti esecutivi, interesseranno principalmente i comuni di Altopascio, Capannori, Lucca, Montecarlo e Porcari per un investimento di circa due milioni di euro e termineranno nel mese di settembre.
 
In questi giorni, partiranno anche i lavori di manutenzione nei corsi d'acqua della Garfagnana e della Media Valle: gli interventi - tutti in affidamento all'Unione dei Comuni della Garfagnana e della Media Valle del Serchio - prevedono il taglio della vegetazione nei rii situati nelle zone di Vagli, Careggine, Fosciandora, Molazzana e Sillano. Il Consorzio interverrà anche per effettuare lavori di manutenzione delle opere, in particolare nei lotti situati nei Comuni di Pescaglia e Ghivizzano, il tutto per un investimento di oltre un milione di euro.
 
“La sicurezza del territorio è per noi un obiettivo primario – ha commentato il presidente Ismaele Ridolfi – Di fronte agli effetti dei cambiamenti climatici, che stanno diventando sempre più abituali e violenti, il nostro impegno nella manutenzione e nella prevenzione sarà sempre maggiore. I lavori in corso di realizzazione sono finalizzati alla prevenzione del rischio idraulico, nel rispetto dell’ambiente e degli animali nidificanti grazie all’adozione di metodi di manutenzione “gentile” che permettono di conciliare la sicurezza idrogeologica con la tutela degli habitat, il tutto senza trascurare l’attenzione al decoro urbano. Occorre infine sottolineare - conclude Ridolfi - che non si tratta dell’unica attività dell’Ente. Il Consorzio infatti durante tutto l’anno effettua un’attività costante di manutenzione e presidio, attività che può consistere nella rimozione di un albero caduto, nel ricostruire un muro di sponda o nel rimuovere un’ostruzione. Tutto ciò va ad aggiungersi ai lavori di manutenzione straordinaria che vengono realizzati grazie a finanziamenti esterni grazie ai quali è possibile mitigare il rischio idraulico dei nostri territori". 

          

I commenti

secondo me fra tutti, specie se c'è un'ingegnera di mezzo, riusciranno a far tracimare anche il fosso di via dei Fossi.... e allagheranno la città

anonimo - 07/06/2023 18:48

Finalmente !!!!!! E allora buon lavoro!!!

Anonimo - 07/06/2023 17:47

Gli altri post della sezione

Che ci vengono a fare?

qualcuno si chiedeva, qual ...

Sempre sui vigili

Ieri avevo scritto un post ...

Nessun controllo

Nessun controllo, nessuna ...