• 4 commenti
  • 21/05/2024 16:32

E la Sovrintendenza muta ?

Due container uno sopra l’altro dentro al loggiato del portone del cortile degli svizzeri ? Come si fa a dare una autorizzazione del genere ? Ma la sovrintendenza lo permette ? Si spiegano allora tutti i mancati interventi sui tavoli dei locali mezzi a cavolo di cane anche sotto la sortita e di come in città i regolamenti comunali siano carta straccia .

I commenti

lasciate stare il Sindaco, è un grande amico del D'Alessandro

anonimo - 22/05/2024 08:39

Un firme è stato girato nella nostra splendida Lucca, vanto dei nostri amministratori, che pensano solo a frivolezze invece di risolvere problemi più importanti, il Sindaco nel suo abitino blu in pompa magna si fa fotografare con attori e centenari, ma è solo questo quello che sa fare?

Nn - 22/05/2024 07:08

La scelta di fare di un palazzo di altissimo valore storico ed architettonico il retropalco di un festival musicale è dei lucchesi e solo dei lucchesi. Appellarsi ad un ente superiore è ridicolo, per non dire puerile. Lucca ha il diritto e dovere di scegliere quali sono i limiti da porsi e quale sia un uso indegno degli spazi architettonici. In verità i cessi chimici e i containers tra le architetture di Juvarra e Ammannati non sono diversi dal complesso di Fregionaia che cade a pezzi, dall'ospedale di Arliano cui crolla il tetto, dalla Lorenzini degradata, dalla ex Manifattura marcia e da tante altre cose che non si possono neanche citare..... Lucca è questo. La città della carta da culo!

anonimo - 21/05/2024 23:24

caro signore forse lei ha visto solo il lato destro guardi anche il sinistro container, scala che sale al container di sopra altri baracconi ubicati all'interno del palazzo Ducale e se dovessero uscire per urgenze le macchine dei carabinieri ai quali va il mio sempre affetto e riconoscimento, si vedranno costretti ad avere una sola via d'uscita. e tutto questo ridicolo ciarpame lo terremo così come la piazza fino alle fine di luglio per la gioia di King e di coloro che per un posto in prima fila, della serie io c'ero, si stracciano le vesti. non ci resta che piangere come disse qualcuno.

blabla - 21/05/2024 17:54

Gli altri post della sezione

Palazzo Pretorio

Insisto sia un troiaio per ...

Politica

Entri in politica e sei si ...

Corrieri in bicicletta.

il Comune di Lucca fallito ...

Siete dei sudici

Tutta la sortita di via de ...