• 1 commenti
  • 19/06/2024 09:27

I Riformisti di Think Tank Reformists parteciperanno al Gay Pride a Lucca

I Riformisti di Think Tank Reformists parteciperanno al Gay Pride a Lucca, in settembre.

I Riformisti credono fermamente nella libertà in ogni sua forma e nel diritto di ogni essere umano, di decidere della sua vita, di essere rispettato e tutelato dallo Stato nella sua dignità e nella sua integrità fisica e morale.

Il diritto alla libertà delle proprie idee è principio inalienabile dei Riformisti e per questo, in occasione del Gay Pride, massimo evento di libertà per tutti, i Riformisti di TTR parteciperanno alla Manifestazione con le bandiere di Israele e della Ucraina.

La libertà di continuare ad esistere di questi due popoli e di questi due Stati deve essere patrimonio di tutti e non può mancare questa presenza significativa al Pride lucchese.

Nelle prossime settimane saranno fornite tutte le informazioni per partecipare con i Riformisti e con queste bandire, al Gay Pride a Lucca.


Francesco Colucci, Riformisti

I commenti

Cosa c'entra la Politica coi diritti di persone che vengono maltrattate in nome di una caratteristica molto più intima e inalienabile di un credo politico piuttosto che un altro? Parliamo di ingiustizie contro un gruppo di innocenti perseguitati in nome di idee degne del medioevo, o è un placoscenico per chiunque creda di aver qualcosa da dire? Non la vedo proprio la connessione, mi sembra ci azzecchi come i cavoli a merenda.

anonimo - 19/06/2024 19:57

Gli altri post della sezione

Difendere Lucca=CasaPound

Il tesseramento a CasaPoun ...