• 3 commenti
  • 08/09/2022 19:32

Moratoria dei locali pubblici. Meno male che l'ha sollecitata il Comitato Vivere il Centro Storico

Non possiamo che ringraziare l’ Amministrazione Comunale per il sollecito accoglimento della nostra richiesta di procedere urgentemente alla preparazione e al varo di una nuova moratoria dei locali pubblici, visto che quella attuale scadrà il 30 Settembre. Comprendiamo benissimo che una amministrazione appena insediata non può avere tutto sotto controllo e, visto che le associazioni dei commercianti non se ne curavano nonostante il fatto che i loro assistiti sarebbero stati i primi a rimetterci, abbiamo ritenuto opportuno essere noi del Comitato Vivere il Centro Storico a fare questa segnalazione. Ci sorprende l’ intervento dell’ Ascom che si inserisce nell’ argomento e afferma che la moratoria “deve essere inquadrata in un contesto più ampio nel quale, oltre a varie altre cose, bisogna trovare dei punti di incontro fra i residenti e la necessità di non mortificare la vitalità serale del Centro Storico”. In pratica dopo non aver sollecitato un provvedimento necessario per i suoi assistiti, una volta che qualcun altro lo fa al posto loro, l’ Ascom suggerisce di inserirci dei fantomatici punti di incontro che peraltro sono già ben stabiliti dalle leggi. Ci sembra un po' bizzarro! Di recente due esponenti dell’ Ascom hanno manifestato la loro approvazione per la recente ordinanza anti bivacco (che anche noi condividiamo), lamentando inoltre il comportamento degli artisti di strada (anche questo un problema condiviso da alcuni residenti), abbiano scritto all’ Ascom offrendo loro la nostra collaborazione per questa finalità che pare essere condivisa, aggiungendo inoltre che sarebbe anche il caso di affrontare il problema del transito dei risciò e delle biciclette in Fillungo. Sicuramente una petizione al Comune firmata da commercianti e residenti insieme avrebbe molto più valore che se fatte singolarmente . Peccato che non abbiamo ricevuto alcun riscontro http://vivereilcentrostorico.blogspot.com

I commenti

Mi ricorda un mio parente che, all'epoca del referendum sulle liberalizazioni nel commerio, era a favore 'liberalizzazioni' per il classico motivo egoistico, voleva 'sistemare' la figliolanza.
Se non che dopo poco gli aprirono, neppure parenti di terzo grado, accanto al suo, un negozio che vendeva la stessa sua roba...
allora APRITI CIELO!!!!
IL PIU' ACCANITO DEI CONSERVATORI ANTILIBERALI!!!!!
Siete spettacolari!
L'umanità è la più grande esilarante tragicommedia mai rappresentata!
Me la sto godendo come un riccio! (Così si dice)
Ahr! Ahr! Ahr!

... - 09/09/2022 12:24

La richiesta della moratoria è stata fatta a suo tempo dall'Ascom che non è più quella di un tempo , essa infatti rappresenta solo una parte del commercio cittadino circoscritto prevalentemente al centro storico e solo per le categorie dei pubblici esercizi ( bar e ristoranti e non tutti ovviamente) .
A mio giudizio la moratoria è una palese violazione se non delle norme quanto meno dei princìpi ispiratori di un sindacato , che tra i tanti dovrebbe essere il vero Paladino della difesa dei principi dell'iniziativa privata e della libera impresa.
Purtroppo le cose non sono così ormai da tempo , sembra quasi che l'unica funzione di questa sia quella di proteggere i pochi iscritti , come una custode impegnata solo a proteggere una sorta di oligarchia culinaria ( vedasi gli incarichi interni sono sempre i soliti ristoratori e baristi ) .
Tuttavia sono legittime e comprensibili le richieste di una categoria quando non contrastano con quella di una intera comunità .
Quindi ben vengano i tavoli di concertazione ( ricordo che il luogo deputato è solo il Comune di Lucca) , ove poter discutere e scegliere l'indirizzo migliore per tutti "cittadini ed imprenditori".
Sono sicuro che la nuova amministrazione saprà trovare lo slancio per riprendersi questo ruolo dimenticato dai predecessori .
Tutti però si devono dare una mossa altrimenti degli antichi fasti dell'Ascom non rimarrà che il bel palazzo Samminiati , ma non l'essenza che l'ha resa un punto di riferimento in passato , stessa cosa vale per i nuovi amministratori sulle cui spalle pesano le aspettative di tanti elettori .
È ormai evidente che il piano del Commercio deve essere rivisto quasi nella sua globalità .

Gino il contadino - 09/09/2022 10:38

Ma se mi compro o prendo in affitto un fondo nel centro di Lucca, per quale folle motivo non posso aprirci un bar o una pizzeria? Perché ciò da noia a voi o alla destra statalista??!?! Ma se io ho voglia di investire soldi, di confrontarmi con il mercato e di assumere dipendenti dando lavoro a dei lucchesi, perché non posso farlo?? Ma quale libertà abbiamo se comandano i comitati??!?!?

Anonimo - 09/09/2022 01:51

Gli altri post della sezione

Il people mover

Il people mover, per chi n ...

Un piccolo esempio

Capita di leggere un titol ...

Il nuovo Holodomor

Putin sta tentando di far ...

Le Luci sulla Città

Questa sera sono venuto al ...