• 0 commenti
  • 02/10/2022 20:32

In pensione la direttrice della Neuropsichiatria infantile Beatrice Milianti

Lucca: in pensione la direttrice della Neuropsichiatria infantile Beatrice Milianti – il saluto dell’Azienda e dei colleghi Lucca, 1° ottobre 2022 – E’ in pensione da oggi (1° ottobre) Beatrice Milianti, per anni apprezzata responsabile della Salute mentale infanzia ed adolescenza di Lucca e Valle del Serchio e dal 2019 direttrice anche della struttura complessa Neuropsichiatria infantile nord (ambiti territoriali di Lucca, Versilia e Massa Carrara) dell’Azienda USL Toscana nord ovest. La direzione aziendale la ringrazia per l’impegno profuso in questi anni in una funzione rilevante, lavorando con competenza, passione e umanità e coordinando lo sviluppo di un gruppo di lavoro competente, professionale e generoso. Alla dottoressa Milianti, che ha sempre dimostrato qualità umane e professionali non comuni, vanno anche la gratitudine e l’affettuoso saluto di tutte le colleghe e i colleghi. Specializzata in Neuropsichiatria infantile ed in Medicina fisica e riabilitativa, nel 1988 è stata assistente medico neuropsichiatra infantile ricercatore alla Fondazione “Stella Maris”, istituto di ricerca a carattere scientifico. Dal 1988 fino al 30 settembre 2022 ha svolto la sua esperienza lavorativa e professionale nei servizi di Neuropsichiatria infantile, poi unità funzionale Salute mentale infanzia ed adolescenza (UFSMIA), di Valle del Serchio e Lucca con vari incarichi di responsabilità. In particolare a partire dal 2017 è stata responsabile facente funzioni - e poi dal 2019 direttrice - dell’unità operativa complessa di Neuropsichiatria infantile dell’area nord dell’Azienda USL Toscana nord ovest, oltre a mantenere la responsabilità della Salute mentale infanzia ed adolescenza delle zone distretto Piana di Lucca e Valle del Serchio. Da evidenziare inoltre la sua attività di docenza e le molte pubblicazioni al suo attivo su questioni cliniche legate all’età evolutiva ed all’infanzia. Dunque, per lei un lungo impegno nella sanità pubblica, soprattutto al servizio dei suoi piccoli pazienti e delle loro famiglie. Al dottoressa Milianti, insieme al ringraziamento per l'attività svolta, anche l’augurio di tanta serenità per gli anni a venire. da : https://www.uslnordovest.toscana.it/

Gli altri post della sezione

Tre a zero

di Massimo Gramellini - co ...

E sento l'Onda

Un saluto poetico, oggi co ...

Tingerli no?

Iolai potevate anco tinger ...

I tricicli di Bove

Non servono a nulla. Vende ...