• 0 commenti
  • 03/10/2022 15:41

Lega Massarosa: mensa e trasporto: le parole e le rassicurazioni non bastano.

La Lega di Massarosa va all’attacco: in merito alle affermazioni uscite a mezzo stampa relativamente alla mensa e ai trasporti scolastici, gli esponenti del carroccio locali, i consiglieri Michela Morgantini e Nicola Morelli nonché l’ex consigliere Mirco Masini, denunciano i gravi ritardi nelle procedure per i servizi assicurati in campagna elettorale. Se da una parte l’attuale amministrazione è riuscita a far slittare, nella migliore delle ipotesi,  un servizio quale la mensa scolastica che non era venuto meno neanche nell’anno scolastico, coinciso con la dichiarazione del dissesto e con il periodo più acuto della pandemia, la giunta Barsotti e la sua maggioranza è rimasta impantanata anche sul terreno del trasporto scolastico, il cui ripristino per l’inizio dell’anno scolastico 2022/2023 era stato cavallo di battaglia della scorsa campagna elettorale. Capiamo l’imbarazzo che provano gli esponenti di Sinistra Comune e comunque di tutta la giunta e della maggioranza – incalza la Lega – ma dopo aver perso per strada il precedente Assessore Francesco Mauro, ufficialmente dimessosi per motivi familiari, ha buttato nella mischia il Sig. Mario Navari, che candidamente afferma che solo adesso ha pubblicato la manifestazione d’interesse per l’individuazione del fornitore del servizio di trasporto, quindi gravemente in ritardo rispetto a quanto promesso per l’erogazione del servizio, mostrando una mancanza di organizzazione e programmazione. E anche sulle mense scaricano le colpe sulla situazione pandemica ormai meno critica, denotando una incapacità di gestione delle emergenze, non riuscendo né ad andare in proroga con la fornitura dello scorso anno né a indire una nuova gara per un servizio di maggior e qualità come affermato nelle comunicazioni presenti sul sito istituzionale dell’Ente. Ci dispiace che il coordinatore di Sinistra Comune ritenga che stiamo travisando la realtà, non apprezzando al contrario l’azione di stimolo dell’opposizione, che si fa portavoce delle esigenze della cittadinanza e di quanto promesso. Ci dispiace inoltre che Gilardetti, non abbia ancora capito che le commissioni come i consigli comunali fino a poco tempo fa si siano tenuti on line e non a porte chiuse, per evitare il diffondersi della pandemia e non per occultare i risultati. Ci dispiace apprendere che anche la Sinistra si è accorta di aver lasciato una situazione contabile disastrosa, che impedisce una normale attività degli uffici e delle procedure per l’erogazione di servizi. Ricordo tuttavia che Gilardetti, come Barsotti, Rosi e Del Soldato, per citarne alcuni, sono gli unici responsabili di questa deriva. Ai cittadini comunque non importa attribuire colpe, a loro importano solo risposte e i risultati.  La Giunta Barsotti è stata votata per risolvere problemi e non per acuire il disagio della popolazione. Le famiglie non vogliono scuse voglio i servizi promessi senza ritardi.

Michela Morgantini(Lega) 
Nicola Morelli(Lega) 
Mirco Masini(Lega) 

Gli altri post della sezione

Che belle luci

Una città davvero illumin ...

Le Luci sulla Città

Questa sera sono venuto al ...