• 2 commenti
  • 15/04/2024 22:37

100mila volte CasaPound

100mila volte CasaPound In queste ore è esploso il caso Simone Pellico, coordinatore della campagna elettorale e amico dell'assessore Barsanti. Il Fatto Quotidiano dell' 11 aprile scorso, ha denunciato che è stato stanziato "un contributo da 100mila euro alla mostra ideata dall’ex fondatore di Casapound a Lucca. Arriva dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario presieduto da Alberto Veronesi, già candidato di Fratelli d’Italia(...). Tra i progetti finanziati, su cui Il Fatto punta i riflettori da giorni, salta fuori un verbale che assegna il contributo a “Puccini manifesto”, l’esposizione che si terrà alla Cavallerizza dal 29 novembre 2024 a marzo 2025". Alla fine del 2023, il Comune approvò a velocità supersonica un progetto per la realizzazione di una mostra su Giacomo Puccini, inserito nelle celebrazioni pucciniane. Per la precisione, l'11 novembre Pellico presenta il progetto e, 13 giorni dopo, su indicazione e proposta dell'assessore alla Cultura Mia Pisano (Difendere Lucca) la Giunta lo approva, individuando come sede della mostra l'ex Cavallerizza. Cosa c'entra Pellico con Puccini? Niente. Cosa c'entra Pellico con gli assessori Barsanti e Pisano? Molto. Simone Pellico nel 2017 e nel 2022 ha curato la campagna elettorale del candidato a Sindaco Barsanti. È un collaboratore de "Il Primato Nazionale", il giornale di CasaPound, ed è tra gli autori del libro "Civiltà del lavoro" (edito da Altaforte, la casa editrice di CasaPound) dov'è presente un suo contributo sulla Carta del lavoro, uno dei documenti fondamentali del fascismo, dato che contiene i principi sociali, la dottrina del corporativismo, l'etica del sindacalismo fascista e la politica economica del regime. Ma, soprattutto, in coppia con Fabio Barsanti, Pellico ha dato vita nel 2008 a CasaPound Lucca, dopo la comune esperienza nella Fiamma Tricolore, di cui Barsanti era Commissario cittadino e vice coordinatore regionale: https://forum.termometropolitico.it/584370-casapound-lucca-esce-fiamma-tricolore.htmle Pellico diventa responsabile provinciale di CasaPound; Barsanti coordinatore regionale. https://www.facebook.com/profile.php?id=100091905043396

I commenti

Ma quelli del Fatto Quotidiano non sono amatori di Putin come i fascisti?? Lo dovrebbero rinominare "Fascio Quotidiano".

Anonimo - 17/04/2024 03:33

Se non erro Barsanti una volta si candidò con forza Italia, e non passò.

anonimo - 16/04/2024 13:30

Gli altri post della sezione

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...

Un bel bagnetto

Non e’ ancora arrivata l ...