• 10 commenti
  • 21/05/2024 17:46

Valentina sei Lucchese oltre che del Pd

Fa davvero strano come l'ex assessore al commercio e alle politiche giovani Valentina Mercanti remi contro la città di Lucca. Incalzare il comune su una cosa bypassabile tra l'atro senza dover gridare allo scandalo come le mostre Organizzate alla Ex Cavallerizza che nel suo piccolo porta gente a Lucca e migliora l'offerta Culturale della città, sa proprio dell'ultima spiaggia della politica Pd . Valetina, ricordati che sei Lucchese.

I commenti

Ma chi è ? Io non so neppure chi è e che fa!

Bibo - 26/05/2024 12:07

Giusto, così come in giunta c’è chi farebbe bene a tornare a vendere vestiti.

anonimo - 24/05/2024 11:02

la mercanti dovrà tornare a fare la consulente dei telefoni

Davide - 23/05/2024 16:52

Di cittadini stupidi che parlano a vanvera ne abbiamo sin troppi. Ma è loro diritto esprimersi, anche quando vorrebbero negare quello stesso diritto ai loro “nemici”, ed è un bene che si espongano mostrando a tutti la loro pochezza: fa da contraltare alla pochezza dell’attuale amministrazione, che nel giro di pochi anni è riuscita a peggiorare notevolmente la vita della stragrande maggioranza dei cittadini lucchesi.

anonimo - 23/05/2024 11:53

Deve tacere, in due anni sono stati spazzati via.
Questa nemmeno in duecento anni combina qualcosa di buono.
Cara Mercanti troppo facile adesso criticare il comune di cui facevi parte, i cittadini non sono così stupidì come pensi, è evidente quello che sta facendo questo comune per la città.

Anonimo - 23/05/2024 07:17

cosa c'entra una mostra con i panini ?

io - 22/05/2024 11:02

Guardi che è tutto scritto in italiano, non dovrebbe essere di difficile comprensione:
"Il Comune di Lucca, ancor prima della conclusione di tutti i lavori previsti dal finanziamento, ha utilizzato i locali della Ex Cavallerizza per varie attività ed eventi non rispondenti alle finalità per cui era stato riconosciuto il finanziamento iniziale. Di alcune di queste, gli Uffici Regionali sono venuti a conoscenza dalla cronaca locale, e non a cura del Comune. La Regione ha espresso contrarietà e preoccupazione in varie occasioni e ha più volte richiamato formalmente il Comune a terminare i lavori, invitando lo stesso ad evitare di ospitare nuove iniziative che, oltre a essere avulse dalla finalità dell’Accordo di Programma, potessero rallentarne ulteriormente il completamento"

Capisco che la cosa possa provocare dispiacere e risentimento (e in questo caso non deve prendersela con Mercanti o con la Regione, ma con l'amministrazione comunale), tuttavia almeno sul rispetto delle regole dovremmo essere tutti d'accordo. O no, forse secondo lei valgono solo per alcuni, e solo in alcuni casi?

Anonimo - 22/05/2024 11:00

due pesi e due misure...pd lucchese sempre cosi

leo - 22/05/2024 09:52

ma quale andare contro la legge? ma come si fa a fare un commento del genere. Vi siete già scordati che quando la Mercanti era assessore venivano fatte le mostre, esattamente come ora, alla Cavallerizza. Prima si poteva e ora non si può più??

anonimo - 22/05/2024 07:25

Mi faccia capire. Siccome è lucchese e del PD, deve andare contro la legge e le normative come fanno i colleghi della maggioranza nel comune di Lucca?

anonimo - 21/05/2024 19:35

Gli altri post della sezione

Successo per

Sala gremita all'Agorà pe ...

Capannori e Lucca

anche se ad alcuni ultras ...