• 4 commenti
  • 24/12/2022 19:00

La modifica del regolamento che cancella i riferimenti all’antifascismo, l’antirazzismo e l’omotransfobia

Unione Popolare, Rifondazione Comunista e Potere al Popolo sono contrari alla proposta di modifica della delibera del Comune di Lucca che regola la concessione degli spazi pubblici. I consiglieri della maggioranza di destra Di Vito e Ricci portano nel Consiglio Comunale di Lucca del 27 Dicembre, una proposta di modifica del regolamento che cancella i riferimenti all’antifascismo, l’antirazzismo e l’omotransfobia e si fermano ad un generico rispetto della Costituzione repubblicana. Questo non è accettabile in quanto consentirebbe a movimenti e associazioni che si rifanno al nazismo e al fascismo di poter utilizzare gli spazi pubblici per seminare odio razziale e ideologie illegali. Bene ha fatto l’Anpi di Lucca ad esprimere la sua contrarietà a questa iniziativa e a denunciare le gravissime conseguenze che avrebbe se venisse appprovata. Pertanto invitiamo i cittadini antifascisti a far sentire la loro voce e a dimostrare la loro contrarietà.


Unione Popolare di Lucca

Rifondazione Comunista

Potere al Popolo

I commenti

Lucca è sempre stata una città a vocazione eminentemente fascista.
Per un certo periodo di tempo fu denominata "isola bianca" in Toscana ma in realtà era una mimetizzazione dei vari fascistelli cittadini stto l'ombrello di mamma DC.
Poi alla fine degli anni 90 con lo sdoganamento di Fini e la sua A.N. promosso da Berlusconi (e ricordiamo anche la frase "onore ai ragazzi di Salò" (!) di un noto esponente del PDS-DS-PD), i vermi vennero fuori da sotto le pietre, naturalmente sotto traccia, ma poterono finalmente godersi il sole.
Come si può dimenticare l'endorsement del sindaco Fazzi (Forza Italia) a varie manifestazioni prettamente fasciste, tra cui un'iniziativa di Forza Nuova proprio nel giorno del 25 aprile... chi vide quel giorno non se lo scorda più. Quello era il momento dell'apologia.
Oggi (incredibilmente) governano le seconde file di quella stagione politica ( gli esponenti più bruti e volgari di AN, mischiati localmente con la feccia FN-Casapound-Difendere Lucca).
Cos'altro vi aspettavate? E' venuto per loro il momento della rivendicazione. E voi?
Voi comunisti, se volevate impedirlo, potevate fare meno cazzate.
Per esempio, perché a questo schifo sono contrarie "Unione Popolare, Rifondazione ("ci vergognmo di essere stati comunisti") Comunista e Potere al Popolo"? Non potevate essere un'entita unica, invece di perseguire la frammentazione dell'atomo?

JD - 26/12/2022 11:58

Non esiste che si pensi di fermare il fascismo montante (specie a Lucca) attraverso un regolamento comunale. Se le leggi e la Costituzione non riescono a fermare il fascismo montante, o si cambiano leggi e Costituzione, oppure si contrasta il fascismo montante sul piano politico e non con i regolamenti.

anonimo - 26/12/2022 03:25

Come Comunista, le do assolutamente ragione. Stalin e Mao erano peggio di Hitler, e NON erano nemmeno Comunisti. Il Comunismo sta sui libri e lì viene descritto bene (che sia buono o cattivo ma almeno è dettagliato), e quei pazzi lì non lo seguivano. Andrebbero messi al pari degli altri dittatori nella lista degli anti- a cui aderire.

Hitler è stato responsabile della morte di 30 milioni di persone, Stalin 200. Sette volte di più. Chi è stato peggiore?

Non credo ci siano davvero in giro avventati che inneggiano a tali mostri, dorma tranquillo.

Anonimo - 25/12/2022 19:37

totalitarismi e basta ci va messo almeno anche chi inneggia al comunismo staliniano di mao etc la finisca di onorare questi dittatori

xxx - 24/12/2022 21:12

Gli altri post della sezione

Palazzo ducale

Complimenti per come viene ...