• 0 commenti
  • 19/06/2022 12:26

Il Tribunale di Roma contro l’obbligo vaccinale per i sanitari

Il Tribunale di Roma contro l’obbligo vaccinale per i sanitari Anche il Tribunale di Roma si sfila ed emette una ordinanza nella quale senza troppi giri di parole definisce illegittimo l’ultimo obbligo vaccinale che pende sulla testa dei sanitari. I giudici romani definiscono chiaramente come incostituzionale la sospensione dello stipendio per i sanitari. Questa sentenza può considerarsi come la naturale prosecuzione delle altre precedenti emesse dal tribunale amministrativo siciliano, dal TAR dell’Abruzzo e dal tribunale di Padova. In ognuno di questi casi, i giudici erano giunti alle stesse conclusioni. Sospendere la retribuzione ai sanitari non vaccinati è completamente illegittimo. Non è una improvvisa conversione sulla via di Damasco quella alla quale stiamo assistendo. È semplicemente una retromarcia delle toghe che negli ultimi due anni hanno giocato un ruolo decisivo nel consentire il colpo di Stato pandemico. Ora le stesse toghe hanno compreso che il potere dello stato profondo italiano è debole così come quello dell’esecutivo Draghi – Speranza che attraversa da tempo una profonda crisi ed è sempre più diviso sulla rotta da tenere. La sentenza del tribunale di Roma che fino ad ora aveva respinto i precedenti ricorsi può considerarsi come l’ultimo chiodo sulla bara della farsa pandemica. Adesso il governo Draghi – Speranza dovrà con ogni probabilità prendere atto della “fronda” della magistratura e rimuovere in anticipo l’obbligo vaccinale per i sanitari la cui scadenza è prevista a dicembre. Il fallimento di Mario Draghi e della corrotta classe politica “italiana” al seguito è ormai completo. E siamo in attesa, a giorni, della decisone della Suprema Corte (la Cassazione) sulla validità del Green Pass (ndr)

Gli altri post della sezione

Davvero, davvero

Ignorante! Non le posso d ...

Musici di strada

Ho letto con piacere l'art ...